Benvenuti nell’arcipelago delle Canarie che un tempo, prima della scoperta dell’America, era l’estremità occidentale del mondo conosciuto. Le Isole si trovano a nord ovest del continente africano ed essendo spagnole non occorre il passaporto per visitarle.

L’arcipelago è composto da sette isole vulcaniche molto diverse fra loro: le più conosciute sono Tenerife, Gran Canaria, Fuerteventura e Lanzarote, ma vi sono anche le isole di La Palma, El Hierro, La Gomera e la Graciosa.

Il grande punto di forza delle Canarie è il clima mite durante tutto l’anno, sono infatti conosciute come le isole dell’eterna primavera e sono tra le mete più gettonate dai turisti di tutta Europa.

TENERIFE

Tenerife è l’isola più grande e anche la più turistica dell’arcipelago. L’attrazione principale, è il maestoso vulcano Teide, il più alto d’Europa con la più grande ombra proiettata dal sole (3700 metri).

La capitale è Santa Cruz, definita dal quotidiano britannico The Guardian, tra le top five delle miglior città al mondo in cui vivere. Tenerife è il luogo delle mille esperienze in una sola isola.

È possibile immergersi nella natura, rilassarsi su una spiaggia, salire sul Teide, fare shopping, vedere uno spettacolo, passeggiare per il centro storico, divertirsi in un parco a tema, giocare a golf e dalla costa sud-ovest è possibile avvistare anche le balene nel loro ambiente naturale.

FUERTEVENTURA

Per una vacanza prettamente di mare, FuerteVentura è una delle scelte migliori! Nella parte nord dell’isola, nei pressi di El Cotillo, ci sono alcune delle spiagge più belle dell’arcipelago, piccole calette o interminabili chilometri di spiagge bagnate da acque cristalline e dai colori unici.

È l’isola perfetta anche per gli amanti del surf, del kitesurf e del windsurf. Proprio per questo è prevalentemente frequentata dai più giovani e da tutti coloro che desiderano praticare questi sport.

La zona più animata è Corralejo: base perfetta per visitare l’isola, ma anche per le escursioni verso la vicina Lanzarote o verso la Isla de Lobos, quest’ultima raggiungibile in circa venti minuti di traghetto.

LANZAROTE

Da molti considerata l’isola più affascinante dell’arcipelago per il suo paesaggio lunare, fatto di terre vulcaniche nere e rossicce che, insieme al silenzio e la pace che vi si respirano, sembra di trovarsi su un altro pianeta.

La zona sud tra giugno e fine agosto è molto ventilata, non a caso si tengono i mondiali di windsurf.

GRAN CANARIA

A Gran Canaria ci si tuffa ogni giorno in una nuova esperienza, avvolti da uno scenario che spazia dal verde dei boschi all’oro delle spiagge.

Con quasi 60 km di spiagge, Gran Canaria è la terza isola per superficie dell’arcipelago, l’attrattiva principale sono le magnifiche spiagge, tra le più famose citiamo Maspalomas, Playa del Inglés, che offre un cocktail di movimento e spensieratezza, visti i numerosi locali aperti fino all’alba, o la zona di Pozo Izquierdo e Playa de las Canteras.

Grazie all’eterogeneità delle sue caratteristiche ambientali, Gran Canaria appare come un continente in miniatura, che sul proprio territorio accoglie, tra le altre peculiarità, un’area naturalistica riconosciuta come Riserva della Biosfera.

LA PALMA

Definita “l’isola bella”, sembra sia stata dipinta di colore verde per i suoi boschi frondosi dalla vegetazione preistorica.

In essa si entra in contatto con la natura sotto uno dei migliori cieli del mondo per osservare le stelle (a Roque de los Muchachos, a 2.420 m. d’altitudine si trova uno dei più completi osservatori telescopici al mondo), rilassarti in una delle sue accoglienti spiagge o fare un’escursione tra vulcani e canyon.

LA GOMERA, EL HIERRO, LA GRACIOSA

La Gomera, El Hierro e La Graciosa sono le tre isole più “incontaminate” dell’arcipelago, i turisti qui possono vivere una vacanza all’insegna della pace e del relax.

La Gomera è un’isola sorprendente, ricca di scenari naturali pronti a meravigliare i visitatori. Soprannominata “magica”, custodisce specie ormai scomparse in tutto il mondo.

Grazie all’agire costante della nebbia bassa, si viene a creare un microclima vitale per la conservazione della foresta pluviale, una delle ultime rimaste in Europa.

La terza isola più piccola delle Canarie rappresenta, quindi, il paradiso per gli amanti del trekking: un connubio perfetto di gole scoscese verdeggianti, spiagge di lava nera costellate di palme, antiche foreste e piantagioni di banane. Per raggiungerla bastano 40 minuti di traghetto dalla costa meridionale di Tenerife.

Seconda isola più piccola delle Canarie, El Hierro è famosa nel mondo per i suoi spettacolari paesaggi sottomarini e la fauna selvatica.

La Riserva Marina “La Restinga” è un santuario subacqueo di fama internazionale popolato da numerose specie animali. Il luogo è considerato tra i migliori del Pianeta per l’immersione. Qui è possibile avvistare delfini, tartarughe, tonni, razze spinose, barracuda e pacifici squali bianchi.

LA GRACIOSA

Posta a nord di Lanzarote, La Graciosa è l’isola meno esplorata e più tranquilla delle Canarie.

Con soli 700 abitanti e situata nell’area protetta dell’arcipelago di “Chinijo”, non ha registrato nessun caso di Covid-19 dall’inizio della pandemia. Le sue spiagge vergini, di sabbia dorata, sono ora più selvagge che mai.

I paesaggi vulcanici sono deserti. Un territorio di straordi-naria bellezza naturale e uno degli ultimi angoli, in Europa, senza strade asfaltate. Questa oasi di relax è perfettamente esplorabile a piedi o in bicicletta. A meno di un’ora di cammino da “Caleta de Sebo”, la città principale dell’isola, si trova la spiaggia più popolare: “La Francesa”.

Le Isole Canarie sono una delle regioni che hanno registrato il minor numero di contagi, da Covid-19, tanto in Europa quanto nel mondo, rappresenta quindi una delle mete ideali per trascorrere le vacanze, in termini di sicurezza, anche in virtù dei vasti territori incontaminati di cui dispone. Vi aspettiamo in agenzia!

www.movetravel.it via Roma 46/A
37023 Grezzana (VR)
Tel 045 907811