Gli italiani risparmianoma si affidano al “fai da te” per la pianificazione finanziaria. A dirlo i rapporti ACRI-IPSOSeCONSOB 2019 in tema di risparmio, conoscenze finanziarie e modalità di investimento. Su protezione del risparmio e consulenza finanziaria indipendente l’analisi di Andrea Giovannetti, presidente di CFO Solutions SCF, società di Consulenza finanziaria indipendente – partner di Phoenix Group -, iscritta all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari dal giugno 2019. Alle spalle 27 anni di esperienza.

Il risparmio è un valore. Prima di gestirlo, occorre proteggerlo.

Assolutamente, bisogna tutelarlo dall’andamento avverso dei mercati, dai costi eccessivi, dagli strumenti finanziari potenzialmente pericolosi. In campo finanziario, anche il nostro approccio mentale, l’emotività, l’avidità e la paura possono essere dei nemici e farci commettere errori costosi.

La congiuntura attuale impone una protezione maggiore?

Sì. L’incertezza globale e i tassi negativi – con la legittima ricerca di rendimenti – possono spingere a scelte non consapevoli in termini di rischio.

Come orientarsi nell’ampia offerta di strumenti finanziari?

Con indipendenza di giudizio e conoscenza dei mercati, delle vere esigenze del risparmiatore e degli strumenti finanziari più efficaci rispetto alle caratteristiche dell’utente.

In questa direzione, quale il ruolo della Consulenza finanziaria indipendente?

La Consulenza finanziaria indipendente opera nell’esclusivo interesse del risparmiatore. Agisce nella totale assenza di conflitto di interesse, non vende prodotti finanziari né incassa alcuna forma di provvigione.

CFO Solutions SCF è stata una delle prime Società iscritte all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari, in vigore da dicembre 2018. Una “certificazione” importante.

Nata a Verona nel 1993, siamo tra le più longeve società di consulenza finanziaria indipendente in Italia. L’Albo ha riconosciuto la nostra esperienza a servizio dei Clienti per una soluzione “personalizzata” di tutela del patrimonio. Forti di un approccio matematico di analisi e gestione del rischio, ottimizziamo la proposta sulle caratteristiche reali del risparmiatore.

 “Un’analisi olistica” del risparmiatore con il metodo di xPro, startup avviata con l’Università di Trento.  

xPro analizza in modo scientifico tutte le caratteristiche dell’utente: quelle socio-economiche, familiari e neuro-cognitive. Offriamo una “diagnosi specialistica” e la cura duratura più consona. Non esiste, infatti, lo strumento finanziario migliore al mondo, ma quello più adatto alle caratteristiche di ciascuno.