Il desiderio di tornare ad organizzare eventi, manifestazioni e promozioni è diventato ancora più forte e sentito con maggiore necessità in seguito all’emergenza Covid-19.

Ora possiamo tornare a creare quei momenti di relazione interpersonale e professionale che ci sono mancati per lungo tempo, tornare a sviluppare eventi di ogni tipo (sportivo, teatrale, musicale, promozionale, fieristico). Ricordiamoci che bisogna farlo sempre con consapevolezza, osservando le regole della sicurezza sul lavoro: un evento può significare divertimento, ma non cessa di essere un luogo di lavoro e di interazione potenzialmente rischiosa.

Pur mosso da intenzioni benevole e positive, spesso il committente che vuole organizzare un evento non conosce le responsabilità e gli obblighi a cui si espone mettendo a rischio sé stesso e coloro che ne sono coinvolti: un rischio in tema di sicurezza sul lavoro che può portare alla compromissione dell’evento, conseguenze penali, infortuni e danni d’immagine.

Gallery

Gli aspetti della sicurezza sul lavoro che impattano sugli eventi sono molteplici e articolati.
Le normative specifiche (permessi, licenze, regolamenti) e le prassi organizzative (allestimento, disallestimento, organizzazione) richiedono di essere conosciute e applicate con puntuale competenza, meglio se gestite da esperti capaci di declinare la normativa nella variegata casistica che si presenta.
Chi promuove l’evento potrà dedicarsi con più efficacia agli aspetti valoriali ed emozionali dell’evento, senza preoccuparsi degli adempimenti tecnici di sicurezza.

Contec AQS Ambiente Qualità Sicurezza supporta i committenti e gli organizzatori degli eventi per la gestione degli gli adempimenti della sicurezza sul lavoro, in relazione alla tipologia di evento e alle normative di riferimento.

Massimiliano Gagliardi
Direttore d’Area Tecnica Gestione Sicurezza Eventi

Contacts

CONTEC AQS
Via Albere, 25, 37138 (VR)
Tel: 045 816 7711
Email: veronainfo@contecaqs.it
www.contecaqs.it

banner-gif
Articolo precedentePiazze dei sapori si prepara all’edizione del ventennale
Articolo successivoLe Monte Bianco pronte per il “VI Trofeo Verona Sincro”