«Che confusione, non riesco a sentire nulla». Vi sarà capitato senz’altro di trovarvi in un contesto caotico e di non riuscire a capire le parole nonostante l’ausilio dell’apparecchio acustico. Per risolvere al meglio situazioni come quella appena descritta c’è una valida soluzione: l’allenamento acustico.


Si tratta di un percorso riabilitativo, guidato dal Logopedista
, che mira ad insegnare al cervello ad ascoltare, soprattutto nei contesti in cui c’è confusione. Spesso infatti, anche se indossiamo un apparecchio acustico moderno, la sensazione acustica ottenuta inizialmente dall’amplificazione della protesi può risultare confusa e poco chiara, quasi stridula: “un fiume di parole” sommate al rumore ambientale entrano nell’orecchio nello stesso momento e il cervello, non abituato a ciò, ha difficoltà ad interpretarlo.

Proprio in questa fase diventa importante la logopedia, che prepara un piano riabilitativo personalizzato che aiuterà il paziente a discriminare tra suoni diversi ed a concentrarsi solo su quelli che interessano. La maggior parte dei pazienti che mette la protesi acustica per la prima volta dice che l’amplificazione modifica le voci, soprattutto quelle più conosciute dei famigliari, questo perché l’amplificazione tende a far diventare i toni gravi un po’ più gravi e i toni acuti un po’ più acuti, alterando perciò l’acustica della voce.

Per tornare a sentire e capire correttamente, oltre ad un buon apparecchio acustico, è indispensabile come dicevamo l’allenamento acustico che, grazie alla logopedia, permette in breve tempo al paziente di ricreare quel “codice” necessario per capire meglio. Un po’ come se, trasferendoci in un luogo dove parlano un dialetto diverso dal nostro, avessimo bisogno di un po’ di tempo per familiarizzare le nuove sfumature della voce.

Bastano talvolta poche sedute dal logopedista per far sì che il cervello torni a riconoscere i suoni dell’apparecchio che sembrano sfalsati.

L’allenamento acustico ha permesso a molti nostri pazienti di essere realmente contenti e soddisfatti del nuovo apparecchio acustico. Il servizio di logopedia svolto presso il Centro Uniaudio acquista una maggiore efficienza in favore del fatto che lo specialista viene informato dai nostri tecnici sulla protesi applicata, sul tipo di sordità, sull’esperienza del paziente e su tutta una serie di informazioni tali da permettere una riabilitazione acustica più mirata ed efficace.
Per ottenere ciò si affidi con fiducia alla Logopedista del Centro Uniaudio.

Dott.ssa Jessica Visentin tel. 340-3220405 oppure al nostro responsabile Giorgio Pisani n.348-5190641