Sono state consegnate questa mattina, mercoledì 30 giugno, agli assessori alla Viabilità e Traffico Luca Zanotto e alle Strade Marco Padovani dal presidente di FIAB Corrado Marastoni le 850 firme raccolte per il completamento di un chilometro di pista ciclabile di collegamento fra via Fincato e Quinto, a cavallo fra l’Ottava e la Sesta Circoscrizione. Presenti i presidenti delle Circoscrizione Sesta, Maria Cristina Sandrini e Ottava, Alma Ballarin.

Luca Zanotto, assessore alla Viabilità e Traffico

Per la stessa tratta c’è una delibera di Giunta, datata 11 maggio 2021, che presenta lo studio di fattibilità per la realizzazione di un nuovo percorso ciclabile, con un investimento programmato pari a 218 mila euro. L’opera, con lo stesso documento, è stata inserito nel piano triennale delle opere ed è stato dato incarico ai servizi tecnici della Circoscrizione di fare i progetti definitivo ed esecutivo. Seguirà poi la gara per la reazlizzazione dell’opera.

«Avevamo già ricevuto la segnalazione della Circoscrizione – spiega il vicesindaco Zanotto –. La consegna delle firme di oggi da parte di Fiab è un ulteriore passaggio che conferma che siamo nella giusta direzione. Accogliendo le segnalazioni delle Circoscrizioni abbiamo già iniziato ad approfondire l’intervento, lo conferma la delibera di Giunta dell’11 maggio. Un altro tassello nell’ambito della mobilità sostenibile, un settore nel quale la nostra Amministrazione è fortemente impegnata per garantire mobilità alternativa alle auto. Modalità che soddisfa le esigenze dei cittadini, come testimoniano le firme consegnate oggi».

«I nostri servizi tecnici – spiega l’assessore Padovani – sono già impegnati su questo fronte, di cui sappiamo l’importanza e l’utilità, per collegare tra loro due Circoscrizioni. È nostro interesse realizzare la congiunzione di un chilometro fra percorsi ciclabili già funzionanti»

Articolo precedenteIl Baby Pit-Stop di Unicef e Soroptimist International arriva anche nella provincia scaligera
Articolo successivo“Donne che fanno la differenza”, Quid vince il Premio Marisa Bellisario