Onlus ADA ripristina i campi di bocce dell’ospedale psichiatrico Santa Giuliana di Verona.
L'inaugurazione dei campi da bocce dell'Istituto Santa Giuliana.

La UIL di Verona è molto soddisfatta dell’attività promossa dal presidente dell’ADA Renzo Fasiolo, Associazione di volontariato per i Diritti degli Anziani che collabora con la UIL Pensionati, la quale sta conducendo una campagna di  intervento e di sostegno verso situazioni e persone bisognose di aiuto, un impegno continuo che serve ancora di più in questi momenti difficili, una solidarietà che da sempre contraddistingue tutto il mondo sindacale. 

A Natale del 2020 avevano fornito attrezzature alla Ronda della Carità, per garantire un pasto caldo ai bisognosi, ora  si sono impegnati per riportare in condizioni agibili i campi di bocce dell’ospedale psichiatrico Santa Giuliana di Verona.  

Un’ottima iniziativa, questa attrezzatura era fuori uso da tempo ed ora costituirà un valido motivo di svago e  passatempo per i pazienti dell’Istituto. 

Venerdì 2 luglio alle 16.00, con la partecipazione del direttore generale della struttura Tiziano Zenere, è avvenuta l’inaugurazione dei rinnovati campi da gioco, è stata un’occasione di confronto oltre per festeggiare, finalmente di persona, questa bella iniziativa con un rinfresco a base di anguria e melone. 

Con questa ed altre iniziative, rese possibili con la raccolta fondi del 5X1000 tra i propri soci, l’ADA intende realizzare  concretamente le finalità per cui questa associazione di volontariato è nata, «la UIL di Verona è orgogliosa di supportare  questa associazione che sta dimostrando il valore delle persone che vi collaborano» dice Stefano Gottardi, Coordinatore provinciale UIL Verona.

Articolo precedenteA Verona si discute del presente e del futuro del giornalismo
Articolo successivoTerapia del vento in Sardegna per i ragazzi di Santa Giuliana