In Lessinia i cartelli li disegnano i bambini Bosco Chiesanuova

Ama la Lessinia, rispetta l’ambiente“. Sarà questo slogan – su un cartello dal fondo giallo colorato da fiori, api, farfalle – a salutare i visitatori della montagna veronese e a ricordare l’importanza del prendersi cura del patrimonio naturale. A realizzarlo è stata la pluriclasse di quarta e quinta della primaria di Erbezzo, che ha vinto il concorso promosso per l’anno scolastico 2018/2019 dal Comune di Bosco Chiesanuova con la collaborazione del Parco naturale e il coinvolgimento dell’Istituto comprensivo.     

Le tabelle troveranno collocazione in ogni comune, per sostituire la cartellonistica realizzata negli anni Settanta dalla Cassa di risparmio con la frase “Lessinia bella e vicina”. La competizione ha voluto spingere le giovani generazioni a riflettere su rispetto dell’ambiente, tutela e conservazione. Non a caso, quando i nuovi cartelli saranno collocati lungo sentieri in aree private, avranno la scritta “Rispetta la proprietà privata che ti accoglie”.

Ospitalità e consapevolezza devono procedere di pari passo. L’ha ricordato il sindaco di Bosco, Claudio Melotti, durante la premiazione che si è svolta il 13 giugno in videoconferenza. «L’ambiente è il motore di sviluppo del nostro futuro, soprattutto dopo questa pandemia», ha detto, esortando gli escursionisti ad aver cura della natura.

Gli alunni sono stati premiati con un buono da 600 euro (ai vincitori assoluti) e libri sui temi della sostenibilità, del rispetto ambientale, dei cambiamenti climatici. Data la qualità degli elaborati, assegnare il primo premio non è stato facile, ha precisato l’assessore comunale all’Istruzione Lorenza Corradi, componente di giuria con il consigliere Daniele Garonzi, la bibliotecaria Loretta Scandola, il direttore del Parco Diego Lonardoni, il pittore Michele Tale, lo studioso Ugo Sauro e il dirigente scolastico Alessio Perpolli.

Altri riconoscimenti speciali sono andati alla scuola dell’infanzia di Corbiolo per i gruppi dei medi e dei grandi; ad Alessandro Salgari, Katia Zanini, Eva Avesani per la sezione della scuola primaria; agli alunni Franci, Pietro, Simone, Filippo della classe quinta della primaria di Bosco; a Vittoria Cavazza, Marco Dal Dosso e Denisa Iancu della secondaria di primo grado.

In Lessinia i cartelli li disegnano i bambini Bosco Chiesanuova