Il presidente dell'ADA Renzo Fasiolo e il vicepresidente della Ronda Alberto Sperotto

Alla Vigilia di Natale si sono incontrati nella sede della Ronda della Carità, in via Garbini, il presidente dell’ADA Renzo Fasiolo e il vicepresidente della Ronda Alberto Sperotto. L’incontro è avvenuto per la consegna di due contenitori isotermici ed altre attrezzature di cucina effettuata da ADA nei confronti dell’ente caritatevole scaligero, a cui va il plauso della stessa associazione nazionale e della UIL Verona, presieduta da Stefano Gottardi, per l’impegno svolto quotidianamente nell’affiancare persone in difficoltà, secondo quello spirito umanitario e di solidarietà che contraddistingue la natura, tra le altre, della Uil Pensionati. 

I contenitori donati da Ada

L’Onlus ADA è un’associazione nazionale che opera anche sul territorio veronese, affiancando persone che hanno bisogno di servizi, assistenza. «I contenitori sono adibiti a preservare i pasti caldi da distribuire a chi vive in strada e alle persone bisognose. Con questo gesto intendiamo dare un po’ di calore, anche umano, a chi non ha la fortuna averlo» ha detto Fasiolo. 

«La UIL di Verona è orgogliosa di UIL Pensionati e ADA Verona che dedicano il proprio tempo alle persone sole o fragili, con un impegno continuo, nel segno dello spirito di solidarietà che da sempre contraddistingue il sindacato» ha aggiunto in una nota Stefano Gottardi

Articolo precedenteSilvia Marchetti nuovo direttore di Confagricoltura Veneto
Articolo successivoNegrar, Sofia Piovesan vince il concorso “La scuola nel vigneto”