Osteria Mangiabottoni Pranzo sospeso

In via Dalla Bona 8, sul retro dell’Ostello Stravangante, si nasconde l’Osteria Mangiabottoni. Qui, fino al 31 dicembre, chiunque può contribuire a lasciare un “Pranzo Sospeso”. Ovvero, con un’offerta libera, contribuire a pagare il pranzo del 1° gennaio a 40 persone svantaggiate, individuate dal Comune di Verona. Regalare un momento di gioia ad un amico che non si conosce, così all’osteria definiscono l’iniziativa.

L’obiettivo del progetto è far sì che alcune persone che si trovano in condizioni di fragilità, a Capodanno possano gustare un buon pranzo degno delle feste. A realizzarlo l’assessorato ai Servizi sociali in collaborazione con la cooperativa sociale L’Officina dell’Aias (Associazione Italiana Assistenza Spastici).

«Abbiamo rubato a Napoli l’idea del “caffè sospeso” – ci racconta il direttore della cooperativa Claudio Cerpelloni – ossia la tradizione di lasciare un caffè pagato per chi non può permetterselo. Noi, come cooperativa sociale, abbiamo pensato di offrire un pranzo alle persone meno fortunate, che non si possono permettere il ristorante».

«Il ristorante funzionerà normalmente – sottolinea Claudio -. Dei nostri 50 coperti, 40 saranno destinati al progetto del pranzo sospeso, ma gli altri saranno prenotabili normalmente. Vogliamo proprio far vivere loro un momento di gioia al ristorante, diverso dalle solite mense. I mesi freddi, infatti, possono mettere alla prova chi è in difficoltà e anche il periodo delle Feste non sempre rappresenta un momento di gioia».

l’Osteria Il Mangiabottoni, che oggi coinvolge nell’attività e in progetti formativi oltre 20 persone con disabilità o svantaggiate, ha iniziato la sua attività lo scorso 13 gennaio. Il 24 dicembre 2018, invece, aveva aperto le porte l’Ostello Stravagante.

«Abbiamo deciso di organizzare il “Pranzo Sospeso” il primo gennaio anche per festeggiare l’anno di attività dell’Osteria Mangiabottoni – conclude Claudio Cerpelloni -. Volevamo permettere a tutti di festeggiarlo con noi. Ci auguriamo che il pranzo sospeso all’Osteria Mangiabottoni diventi una bellissima tradizione».

Osteria Mangiabottoni Pranzo sospeso