ronda della carità

Scarpe, cappotti, borse e accessori. C’è un po’ di tutto nel rinnovato charity shop della Ronda della Carità che solo per oggi ha aperto i battenti nel suo quartier generale, in via Garbini 10.

Un’iniziativa partita, in primis, grazie alla generosità dei cittadini che, invece di buttare i capi di abbigliamento inutilizzati o di accantonarli in un angolo dell’armadio, decidono di donarli a chi ne ha più bisogno, e tra questi i senzatetto seguiti dalla Ronda. Ciò che non viene distribuito, soprattutto abbigliamento femminile e per bambini, viene saltuariamente esposto e venduto nell’emporio secondo il principio dell’economia circolare.

L’evento, pubblicizzato su Facebook e dedicato sia ai volontari “rondìni” che ai cittadini, ha richiamato numerose persone già dai primi minuti dall’apertura. Ad entrare nel negozio adulti, giovani, ma anche bambini che acquistando uno o più capi hanno dato un aiuto concreto ai volontari della Ronda: «Il ricavato verrà utilizzato per acquistare quello che non abbiamo in donazione: biancheria per le persone senzatetto, ma anche alimenti, perchè nonostante il fatto che noi viviamo tanto di donazioni, ci sono cose che si devono comperare» spiega una delle responsabili, Elisabetta Pisani.