Scuole Superiori di Secondo Grado al Concorso Progetto Plogging
Scuole Superiori di Secondo Grado di Verona vincitrici al Concorso Progetto Plogging

A Verona, in occasione delle premiazioni del progetto “Plogging”, organizzato da AMIA Verona S.p.a., gli studenti scaligeri si aggiudicano la bellezza di quattro premi. I video realizzati dai ragazzi per il concorso sono stati riconosciuti per la loro creatività ed efficacia nel trasmettere la giusta sensibilità sulla tutela ambientale della città, lanciando un appello contro l’abbandono dei rifiuti.

Una cerimonia partecipata e ricca di entusiasmo quella che si è tenuta nei giorni scorsi presso la sede di Verona di ENAIP Veneto di via Bencivenga Biondani, alla presenza dei vertici di AMIA Verona Spa, degli studenti e dei formatori. L’emozione è stata data dalla vittoria da parte delle squadre veronesi che, con i loro video, si sono aggiudicate il premio al concorso di Amia Verona Spa nell’ambito delle iniziative finalizzate a sensibilizzare i giovani alle tematiche ambientali, in particolare al corretto conferimento dei rifiuti. Giunto alla seconda edizione, il concorso “Plogging a Verona” è rivolto agli allievi delle scuole secondarie di secondo grado del Comune di Verona e ha l’importante scopo di porre all’attenzione dei ragazzi il tema dell’abbandono dei rifiuti e del rispetto dell’ambiente.

Scuole Superiori di Verona al Concorso Plogging di Amia s.p.a.

Per fare chiarezza su cosa significhi il termine plogging, si tratta di un’attività sportiva nata in Svezia. Essa consiste nella raccolta dei rifiuti mentre si corre o si passeggia. La particolare attività combina l’esercizio fisico con la pulizia di parchi, marciapiedi e viali, in sostanza, di tutti gli spazi pubblici vissuti quotidianamente dei cittadini.

Il nome del senso civico, ovvero quell’insieme di comportamenti ed atteggiamenti che attengono al rispetto degli altri e della comunità, questo concorso vuole offrire ai giovani la possibilità di dimostrare, attraverso la creazione di brevi video, che possono essere protagonisti di azioni esemplari anche per gli adulti. Non è raro infatti vedere persone di tutte le età abbandonare a terra una sigaretta, uno scontrino o imballaggi vari. Amia Verona Spa si occupa anche dello spazzamento e della pulizia della città, ma a nulla serve l’impegno continuo degli operatori se alcuni cittadini non rispettano le regole in merito al conferimento dei rifiuti.

Non esiste azione migliore per sensibilizzare e coinvolgere i giovani che non parta dalle stesse future generazioni, in modo da cambiare i comportamenti della collettività, promuovendo azioni positive e responsabili per il bene della città.

In questa edizione 2021/22 hanno preso parte due grandi scuole di Verona: il Liceo Carlo Montanari e l’ENAIP VENETO SFP DI VERONA, con circa un totale di 200 ragazzi. Il premio alla scuola con più ragazzi partecipanti è andato all’ENAIP, in quanto ben 120 studenti si sono suddivisi in piccoli gruppi per creare tantissimi video con l’obiettivo di lanciare un messaggio di rispetto ambientale. Nella sola sede di Verona sono stati appunto ben 120 i giovani studenti che hanno partecipato al concorso “Plogging a Verona” di AMIA Spa, su un totale di oltre 230 iscritti – oltre il 50 per cento –  che è l’indicatore di come il tema sia tra i più sentiti dai nostri giovani.

Sono stati poi riconosciuti diversi premi ad entrambe le scuole per i singoli video, ovvero:

PREMIO PIU’ ESPRESSIVO a due ragazzi della classe 1C di ENAIP VERONA per il video “Responsabilità”

PREMIO PIU’ SPIRITOSO a 4 ragazzi della classe 1B di ENAIP VERONA per il video “Verona pulita”

PREMIO PIU’ CREATIVO a 5 ragazzi della classe 2B di ENAIP VERONA per il video “Poison Game”

PREMIO PIU’ SPONTANEO a 4 ragazzi della classe 2C di ENAIP VERONA per il video “Il mondo dipende da noi”

PREMIO PIU’ ORIGINALE alla classe 2BSU del Liceo Carlo Montanari per il video “Il foglio salvato”

Bruno Tacchella
Bruno Tacchella

Parole lusinghiere e incoraggianti quelle che Bruno Tacchella, presidente di AMIA VERONA SPA, ha rivolto hai partecipanti: «Complimenti ragazzi e ragazze – si congratula il presidente di Amia Bruno Tacchella – perché ciascuno col proprio passo avete dimostrato quanto i comportamenti virtuosi siano fondamentali e quanto importante sia l’interconnessione tra ambiente e salute.» E prosegue: «La tutela dell’ambiente è da sempre una delle priorità di Amia e di questa Amministrazione, ma sappiamo bene che solo con la collaborazione di tutti si possono ottenere risultati veramente importanti. I vostri video sono belli, coinvolgenti, fantasiosi e dimostrano il vostro impegno per la pulizia e il decoro della nostra città. E’ proprio attraverso iniziative come questa che vogliamo continuare a coinvolgere i giovani veronesi e a promuovere azioni di sensibilizzazione per il rispetto dell’ambiente e del mondo che ci circonda. Ringrazio tutti voi, anche i vostri insegnanti, schierati in prima linea nella promozione della cultura ambientale e vi prometto che il nostro impegno, già forte, crescerà sempre di più. I piccoli gesti e le sane abitudini possono davvero fare la differenza.»

«Siamo davvero fieri di quanto realizzato – riprende Giorgio Sbrissa, amministratore delegato Enaip Veneto – e del modo in cui tutti gli studenti si sono impegnati con creatività, idee originali e tanta concretezza nelle immagini e nel linguaggio presenti nei video premiati. L’educazione e la formazione dei tanti giovani (oltre 4.000) che frequentano le 18 sedi di ENAIP nel Veneto è improntata sia nei contenuti professionali, ma anche e soprattutto sui valori e quello della sostenibilità e della tutela dell’ambiente è uno dei pilastri importanti. ENAIP Veneto ha fatto propri, nel suo piano strategico, i GOALS 2030 cioè gli obiettivi dell’ONU sullo sviluppo sostenibile e tra questi il numero 11 sulla Sostenibilità delle Città e delle Comunità. Un plauso e un riconoscimento anche da parte nostra alle studentesse e agli studenti per l’ottimo lavoro e ai formatori che li hanno accompagnati nella partecipazione al concorso di AMIA Verona Spa. Con Amia Spa siamo pronti a rilanciare la collaborazione anche su altri fronti che mettano al centro la crescita personale e professionale delle persone, dei lavoratori e che abbiano a cuore la tutela ambientale.»

ENAIP VENETO è un’impresa sociale senza scopo di lucro promossa dalle ACLI e attiva dal 1951 nell’ambito della formazione professionale. Presente in tutte e sette le province del Veneto con 18 sedi operative, progetta ed eroga prodotti e servizi di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro.

AMIA Verona Spa è l’Azienda Multiservizi di Igiene Ambientale di Verona che si occupa dell’ambiente e dei servizi collegati per il territorio di riferimento. Da due anni promuove l’attività rivolta alle scuole per la sensibilizzazione sulla tutela ambientale con l’Area Comunicazione e lo specifico Ufficio Scuole e il concorso “Plogging Verona”.

banner-gif
Articolo precedenteMater Salutis: una targa per i dipinti degli studenti nel reparto di pediatria
Articolo successivoCapitolare, ritorna la “Passeggiata con il Prefetto”