Verona è la più “veloce” nei pagamenti fra le grandi città

Il Comune di Verona è il più veloce nei pagamenti, fra le città con oltre 60mila abitanti. Il commento del Sottosegretario di Stato alla Pubblica amministrazione Mattia Fantinati.

Secondo la classifica stilata dall’Osservatorio conti pubblici italiani dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il Comune di Verona è la pubblica amministrazione più veloce nei pagamenti fra le città con oltre 60mila abitanti.

Un ottimo risultato per Verona, che in media salda i propri conti con 28 giorni di anticipo sul limite fissato. Sul podio Trento e Bergamo, con 24 e 18 giorni rispettivamente di anticipo. Fra le altre città del Veneto valutate, Vicenza è in top 10 all’ottavo posto, con 12 giorni di anticipo. In media nei limiti temporali anche Venezia e Treviso, mentre Padova accumula un leggero ritardo (3 giorni in media).

Le città più lente nei pagamenti sono Salerno, Alessandria e Andria, con rispettivi 108, 99 e 96 giorni di ritardo di media.

Rimangono i limiti del sistema italiano

Lo studio dell’Osservatorio, diretto da Carlo Cottarelli, evidenzia come in Italia «negli ultimi anni si sono anche ridotti notevolmente sia i tempi di pagamento, sia i ritardi registrati nei pagamenti. Ciò detto, restiamo il paese in Europa con la più alta consistenza di debito pubblico commerciale e tra i paesi con i maggiori ritardi nei pagamenti. Nei ritardi esiste una forte eterogeneità tra le diverse amministrazioni pubbliche. Nel 2018, Regioni e Province Autonome hanno pagato in media in anticipo rispetto alla scadenza, sebbene esistano ritardatari anche in questo comparto. I ministeri hanno pagato con un ritardo medio di 5 giorni, mentre il ritardo medio è stato di 12 giorni per i comuni sopra i 60mila abitanti».

Le regioni

La Regione Veneto paga in media con un giorno di anticipo, sette regioni italiane fanno peggio, pagando in ritardo. Le migliori sono Regione Toscana e Lazio, con 25 e 23 giorni di anticipo.

Il commento di Fantinati

Abbiamo incontrato il sottosegretario alla Pubblica amministrazione Mattia Fantinati (Movimento 5 Stelle), che ha commentato l’ottimo risultato di Verona e i problemi che ancora affliggono l’Italia. «Il fatto che il mio comune sia all’avanguardia non può che farmi piacere – ha detto Fantinati –, ma abbiamo un intero Paese che deve essere efficace ed efficiente nei pagamenti. Soprattutto per tutti gli imprenditori che credono nella pubblica amministrazione. Dobbiamo fornire loro servizi e certezze».