Strudel salato “tutti i gusti”

Avete mai usato la pasta fillo per preparare lo strudel?

Ingredienti (per 2 strudel)

8 fogli di Pasta fillo

un quarto di zucca delica

1 radicchio tondo

1 cipolla dorata

6 champignon

100g di taleggio

1 uovo

erba cipollina

Tagliate a cubetti le verdure e stufatele in padella con un filo d’olio. Aggiustate di sale e fate raffreddare. Sbattete un uovo e versatene metà nelle verdure, mescolate.

Adagiate sulla banda del forno 3 fogli di carta fillo sovrapposti. Al centro posizionate le verdure e metà del taleggio a tocchetti. Chiudete i bordi dando la forma di uno strudel. Ripetete l’operazione con gli ingredienti rimasti.

Spennellate i due strudel con l’uovo sbattuto, guarnite con erba cipollina o altri aromi ed infornate a 200 gradi, forno ventilato, per 15-20 minuti.

Consiglio nutrizionale

Le ricette di questo mese sono votate al risparmio! Lo strudel infatti è un’ottima maniera per dare un nuovo sapore agli avanzi nel frigorifero. Sbizzarrite la vostra fantasia usando verdure di stagione, formaggi o affettati rimasti.

Anche la ricetta dolce è perfetta per riciclare ingredienti che a volte tendono a restare dimenticati nella dispensa. Al posto dello zucchero a velo potreste addolcire con quel velo di marmellata che rimane sempre in fondo al vasetto.

Pain perdu

Significa “pane perduto”. E’ un semplicissimo dolcetto francese che si prepara inzuppando il pane vecchio.

Ingredienti (per 3-4 persone)

6-8 fette di pane raffermo

1 uovo

150 gr di latte

un pizzico di cannella

una noce di burro

zucchero a velo vanigliato

frutta fresca

Sbattete l’uovo e il latte in un piatto fondo. Scaldate una noce di burro in padella. Inzuppate le fette di pane nella pastella e fatelo imbrunire in padella su entrambi i lati. Guarnite con una spolverata di zucchero a velo e frutta fresca.

banner-gif
Articolo precedenteLotta “al luogo comune”
Articolo successivoRitorno alle origini