Uno spettacolo itinerante lungo le vie, le piazze e nelle chiese della Verona al di la’ del fiume.

Ma anche un corso di recitazione gratuito rivolto a giovani dai 18 ai 35 anni che vogliono rivivere, e far rivivere, personaggi e atmosfere della piccola Gerusalemme veronese. A promuoverlo è il progetto “Verona Minor Hierusalem, una città da valorizzare assieme” con l’obiettivo di animare per turisti e visitatori l’affascinante percorso “Rinascere dall’acqua, Verona Aldilà del fiume”. 

Si tratta di riportare in vita le vivaci lavandare del quartiere di San Faustino e gli indaffarati radaroli che commerciavano attorno all’antico ponte Postumio, e magari immedesimarsi nella vedova che sul Lungadige di San Giorgio vide resuscitato il figliolo da un giovane Siro proveniente da Gerusalemme, o solo l’umile pellegrino che, passo dopo passo, scontava i suoi peccati rendendo omaggio ai santi delle nostre chiese.

Non sono richiesti particolari requisiti particolari se non la passione e tanta voglia di mettersi in gioco anche nella recitazione.
L’incontro di presentazione e adesione è martedì 18 luglio, dalle 18 alle 20 a San Pietro Martire, via Sant’Alessio 34.

Info@veronaminorhierusalem.it

banner-gif
Articolo precedente“Febbre” Robbie Williams: allo stadio tutto è pronto
Articolo successivoPartecipate. Professionisti veronesi scrivono a Sboarina