Si è conclusa la terza edizione di DIGITALmeet: più di 9.000 presenze agli oltre 80 eventi del festival dedicato all’alfabetizzazione digitale per cittadini e imprese.

Si è tenuta questo weekend la terza edizione di DIGITALmeet, il festival dedicato all’alfabetizzazione digitale per cittadini e imprese, che quest’anno ha registrato numeri da record: si parla di 9.000 presenze agli oltre 80 eventi che hanno animato la kermesse.

Ma non solo: con più di 20mila accessi al sito www.digitalmeet.it nel fine settimana dell’evento, oltre 60.000 impressions su Twitter, una copertura organica di oltre 200mila utenti su Facebook nei quattro giorni del festival questa edizione può dirsi un vero e proprio successo.

«Non ci sono dubbi, siamo di fronte ad un risultato straordinario – ha commentato Gianni Potti, Presidente di Fondazione Comunica che ha promosso l’evento insieme a Talent Garden Padova e Pordenone – Prima dell’inizio di DIGITALmeet sentivamo che questa poteva essere l’edizione della definitiva consacrazione per DIGITALmeet, ma questi numeri ci hanno sorpreso. E’ evidente che cresce a nordest un nuovo #digitalesociale, fatto di professionisti, appassionati, web agency, imprese innovative, fablab ai quali DIGITALmeet ha dato voce. Questo è un risultato davvero strepitoso, figlio della grande passione, nata dal basso, che ha animato tutti: speaker, ospiti, partner, sostenitori, pubblico… Passione, impegno e competenza sono le parole centrali per descrivere un team che è riuscito a dar vita ad un evento di livello assoluto. Adesso è il momento di fare tesoro di questi risultati che ci restituiscono numeri importanti per far nascere un nuovo grande progetto di innovazione vera e concreta qui a nordest. Dopo tre anni di lavoro DIGITALmeet è diventato ormai un brand riconosciuto a livello nazionale nel mondo dell’innovazione e del digitale. Proprio per questo motivo da oggi iniziamo a lavorare all’edizione 2016 di DIGITALmeet, che si terrà in tutto il Nordest dal 20 al 23 ottobre 2016 e che, lo anticipo già da adesso, sarà ancora più ricca. Due gli obiettivi: superare quota 100 eventi in 4 giorni e coinvolgere ancor più speaker e ospiti di portata internazionale».

DIGITALmeet riafferma quindi il proprio ruolo di catalizzatore dell’innovazione digitale per tutto il Nordest: Venezia, Verona, Padova, Vicenza, Treviso, Belluno, Rovigo, Trento, Udine, Pordenone e Trieste, Merano, Agordo, Montebelluna, Torreglia, Cittadella, Castelfranco Veneto, Marostica, Vigonza, Schio, Portogruaro, Massanzago, Campolongo e Vo’ Euganeo sono stati per quattro giorni al centro di una discussione animata ed appassionata sui temi caldi dell’innovazione digitale, strumento per la crescita culturale ed economica, una discussione che è rimbalzata poi a livello nazionale grazie all’enorme eco del web.

La nostra città, in particolare, è stata protagonista del festival grazie alla partecipazione di Verona Fablab, che si è inserito nella manifestazione con diversi interessanti eventi, come l’open day presso il laboratorio e il workshop di fotografia.  Il DIGITALmeet è stato soprattutto l’occasione per lanciare l’apertura della nuova sede del Fablab, che con l’inaugurazione presso lo spazio di Lino’s Type si afferma ancora di più come un punto di riferimento per il territorio di Verona.