La scultura a Verona nell’epoca della Grande Guerra rivive grazie a un ciclo di conferenze presso la Biblioteca Civica. Il 28 ottobre il prossimo incontro.

Dal 28 ottobre continua il ciclo di conferenze dedicate alla scultura a Verona nell’epoca della Grande Guerra negli spazi della Biblioteca Civica. Gli incontri sono stato organizzati dall’Associazione Culturale Mario Salazzari che dedica la propria attività di ricerca alla valorizzazione dell’arte del ‘900 a Verona, con particolare riguardo alla scultura e all’opera di Mario Salazzari.

Dopo la presentazione del libro di Giorgio Trevisan, Memorie della Grande Guerra, e i due incontri dedicati alla scultura di Mario Salazzari e Ruggero Dondé (a cura di Cristina Beltrami), la quarta conferenza sarà invece dedicata a una famiglia di scultori, gli Spazzi, che giunge a Verona nel XVIII secolo ma le cui radici sono state individuate nel XIII secolo nella Val d’Intelvi.

L’incontro sarà presentato da Camilla Bertoni, storica dell’arte e giornalista, che ha dedicato diverse pubblicazioni e ricerche alla scultura veronese dell’800 e del ‘900.