Il GAL Baldo-Lessinia ha aperto, venerdì 14 gennaio 2022, un bando pubblico per favorire la nascita e lo sviluppo di microimprese extra-agricole con una dotazione finanziaria complessiva di un milione di euro.

“Questo bando” spiega il Presidente Ermanno Anselmi “è un’opportunità per tutti quei soggetti che, anche in un periodo difficile come questo, hanno idee e progetti da realizzare. E’ un grande sfida, in un momento di sfiducia e preoccupazione generale, ma come GAL vogliamo dire che ci siamo e crediamo in questo bando come strumento di sviluppo del territorio veronese”. Il Presidente sottolinea inoltre che “questi interventi danno un grande valore aggiunto al nostro paesaggio, si integrano con le altre azioni del PSR destinati alle aziende agricole e vanno a completamento di un lavoro di filiera che portiamo avanti da anni nella montagna veronese”.

Le attività previste sono finalizzate ad incentivare l’avvio di nuovi soggetti imprenditoriali e lo sviluppo di quelli esistenti, al fine di offrire nuove opportunità alle economie locali.

Il supporto è fornito per investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività di diverso tipo e riguardano attività artigianali, turistiche e di servizio purché il Codice ATECO della neonata, o esistente, impresa rientri tra quelle contenute nell’Allegato tecnico del bando.

Per imprese artigianali si intendono ad esempio i posatori di infissi e i falegnami. Nell’ambito turistico, troviamo b&b, affittacamere, campeggi, e altre imprese con lo scopo generale di accrescere la capacità dei territori di proporre un’offerta turistica aggregata ed integrata, legate al turismo rurale, al miglioramento della fruibilità del territorio rurale ed alla fornitura dei servizi turistici dello stesso, anche ai fini dell’ospitalità diffusa. Infine, le imprese di servizio che sono indirizzate ad aumentare la capacità del territorio di fornire servizi sociali alla popolazione rurale.

Gli interventi previsti spaziano dalla ristrutturazione, e ammodernamento dei fabbricati, all’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature, passando per la sistemazione di aree esterne e la realizzazione di siti web.  L’obiettivo principale è quello di favorire la diversificazione, la creazione e lo sviluppo di piccole imprese anche creando nuovi posti di lavoro e migliorando la qualità e la varietà delle strutture ricettive.

Le percentuali di cofinanziamento, a fondo perduto, variano dal 35 al 50% a seconda della zona in cui opera l’impresa e alla tipologia di interventi realizzati.

Esistono inoltre altre specifiche tecniche legate ai limiti di spesa e alla documentazione da presentare in sede di domanda di auto. Per fornire tutti questi chiarimenti il GAL ha organizzato una serie di incontri sul territorio della montagna veronese. Tre incontri si sono svolti nel mese di gennaio e altri sette verranno realizzati nel mese di febbraio: Illasi, Negrar, Velo Veronese, Rivoli sono alcuni dei Comuni in cui si terranno i prossimi eventi. il cui intervento sarà orientato allo sviluppo delle performance e alla condivisione di cosa significa concretamente impresa vincente. Il prof. Milani vanta una ventennale esperienza di Mental Trainer delle Frecce Tricolori ed è esperto di psicologia d’impresa. Per avere ogni altra informazione e supporto è possibile contattare il GAL allo 045 6780048 oppure via mail all’indirizzo gal@baldolessinia.it. Durante tutto il periodo di apertura del Bando è inoltre possibile fissare appuntamento (anche con la modalità on line) presso lo sportello informativo attivo il martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 14:30 alle ore 17:30.

Iniziativa pubblicitaria finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020
Organismo responsabile dell’informazione: GAL Baldo-Lessinia
Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Bonifica e Irrigazione

Contatti

GAL Baldo-Lessinia

Sede legale e operativa
Via G. Camuzzoni, 8 – Soave (VR)
Tel. 045 678 0048
e-mail: gal@baldolessinia.it
PEC: baldolessinia@pec.it

banner-gif
Articolo precedenteNicolò Volpe, cravatte uniche made in Verona
Articolo successivoUn patrimonio di esperienza da 60 anni, senza segreti