L’Università del Tempo Libero di Negrar e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Negrar propongono una serie di aperitivi mensili in compagnia di narratori italiani del nostro tempo. Lo scopo è promuovere la lettura, in particolare quella avventurosa.

di Matteo Scolari

Saranno tre Premi Salgari, un Premio Campiello, tre scrittori – di cui due giornalisti – di fama nazionale, gli ospiti del ciclo di appuntamenti intitolato “L’avventura oltre l’avventura – Otto aperitivi con narratori del nostro tempo per sognare, leggere e scrivere organizzato organizzato dall’Università del Tempo Libero di Negrar e dall’Assessorato alla Cultura del Comune (quest’ultimo anche con un contributo economico)  e promosso con la collaborazione dell’associazione Ilcorsaronero, della rivista Pantheon Verona Network, della libreria Terra di Mezzo di Bussolengo, di Villa Moron Hotel e Trattoria Caprini.

Si tratta di incontri gratuiti, a cadenza mensile, che si terranno da ottobre fino a maggio 2018. Si comincia con Simone Sarasso, Premio Salgari 2014, professore di scrittura creativa alla NABA di Milano, che venerdì 20 ottobre, alle ore 20.00, in Villa Rizzardi a Negrar, presenterà la sua ultima opera dal titolo Né uomo né dio. La grande saga di Ercole – Mondadori (2017).

Venerdì 17 novembre, sempre alle 20.00, sarà il turno di Andrea Molesini, vincitore del Premio Campiello e del Premio Comisso, il quale presenterà La solitudine dell’assassino – Rizzoli Editore (2016). Il 19 gennaio tornerà a Verona Marco Steiner, trionfatore dell’ultima edizione del Premio Salgari, con l’opera che gli ha permesso di vincere nel 2016, Oltremare (Sellerio Editore). Venerdì 16 febbraio l’unica autrice donna, ma che autrice: Beatrice Masini. Premio Elsa Morante, Premio Andersen, conosciuta anche per aver tradotto in italiano le opere di Harry Potter. La giornalista milanese presenterà I nomi che diamo alle cose – Rizzoli Editore (2016).

Il 16 marzo il Premio Bancarella Marcello Simoni con la sua ultima opera, in fase di ultimazione, edita da Einaudi Editore. Valerio Varesi, creatore di noir con il commissario Soneri, interpretato da Luca Barbareschi nella serie di sceneggiati televisivi Nebbie e delitti, sarà ospite il 20 aprile e a concludere questo primo ciclo letterario sarà il giornalista, conduttore televisivo e scrittore Darwin Pastorin, venerdì 11 maggio 2018.

«L’ingresso a questi incontri con maestri della scrittura è libero, poiché la letteratura è universale e ignora barriere e confini – spiega Massimo Latalardo, presidente UTL di Negrar – L’iniziativa promuove l’interesse per la lettura e, suggerendo un rapporto proficuo tra lettore e libro, ci auguriamo che possa suscitarne fascino e piacere».

Informazioni sedi e dettagli incontri su www.utlnegrar.com o mail a info@utlnegrar.com