Due incontri di approfondimento per ricordare la strage di Montorio, avvenuta il 26 aprile 1945. Nel corso degli appuntamenti, organizzati in occasione del Giorno della Memoria, si parlerà della ricerca che ha permesso l’individuazione di un campo di concentramento nel territorio circostante.

Il 26 aprile 1945 tredici civili persero la vita a Montorio per mano di una rappresaglia tedesca. Per ricordare questa strage saranno dedicate due serate di approfondimento storico stasera, venerdì 26 gennaio, e venerdì 2 febbraio. Gli incontri, che si terranno entrambi alle 20.45, si svolgeranno, stasera, in sala Giovanni Paolo II a Montorio, mentre venerdì 2 febbraio a Quinto di Valpantena.

Gli appuntamenti, organizzati in occasione della Giornata della Memoria, sono promossi dall’ 8ª Circoscrizione in collaborazione con l’associazione Montorioveronese.it, curatrice di una ricerca avviata dal 2014. L’indagine, basata su poche testimonianze scritte e 70 orali, ha permesso la ricostruzione temporale degli eventi e l’individuazione dei luoghi delle uccisioni. Inoltre, la ricerca avrebbe portato alla scoperta di un campo di concentramento “provvisorio” presente sul territorio di Montorio nel quale, durante la Seconda Guerra Mondiale, venivano detenuti i prigionieri prima di essere trasferiti in altre strutture.

L’ingresso agli incontri è libero e gratuito.