Sarà presentata domenica 20 novembre alle 18.00 in Gran Guardia la pubblicazione “Centootto Ville della Valpolicella”: circa un migliaio di immagini per raccontare un patrimonio inestimabile di storia e bellezza del nostro territorio.

Domenica 20 novembre alle ore 18 in Gran Guardia sarà presentata la pubblicazione “Centootto Ville della Valpolicella”. L’iniziativa, ad ingresso libero, è organizzata dalla casa editrice Damolgraf Editore in collaborazione con le associazioni Art & Salus, Vivi la Valpolicella e con il patrocinio di Ordine degli Architetti e Ordine degli Ingegneri.

«Invitiamo tutta la cittadinanza – ha detto l’assessore alla Cultura Antonia Pavesi – a partecipare alla presentazione di una pubblicazione frutto di un lunghissimo lavoro di raccolta di immagini e notizie delle ville che rappresentano il patrimonio storico e architettonico della Valpolicella».

Durante l’incontro coordinato da Marino Pinali e presentato dall’artista Licia Massella, verranno raccontate le 956 pagine della pubblicazione, che racchiudono più di 1000 fotografie accompagnate dai testi dell’architetto Giuseppe Conforti del Centro di Documentazione per la Storia della Valpolicella; interverranno il designer Cleto Munari, il presidente dell’Ordine degli Architetti di Verona Arnaldo Toffali, il segretario consigliere dell’Ordine degli Ingegneri di Verona Alessia Canteri, i giornalisti del Corriere della Sera Marzio Breda e del quotidiano L’Arena Maurizio Battista, il professore Giovanni Viviani, il presidente dell’associazione Ville Venete Alberto Passi, il fotografo veronese Marco Bertin, la fotografa Lou Embo moglie del compianto Fulvio Roiter e l’editore Gianfranco Damoli.

Saranno inoltre proiettati due video sulle Ville della Valpolicella. Il volume sarà in vendita da questo venerdì nelle librerie cittadine.

Articolo precedente“Maledette Suffragette”, la storia dell’emancipazione femminile in scena
Articolo successivoIl modo migliore per predire il futuro? Inventarlo