VERONA – Fa tappa a Verona con due serate di proiezioni il Veneto Film Tour 2014, giunto alla sua terza edizione.

Nelle giornate di lunedì 7 e lunedì 14 aprile, il direttore artistico del Film Festival della Lessinia, Alessandro Anderloni, presenterà le proiezioni che andranno in onda sullo schermo del cinema Pindemonte.

Lunedì 7 aprile ore 21 : è prevista la visione del film "Libri e nuvole", del vicentino Pier Paolo Giarolo, che conduce gli spettatori in Perù, sulle strade impervie percorse dai libri e dai librai delle biblioteche rurali. Un viaggio per raccontare come il legame con la terra e la conoscenza che a essa è connessa sia fondamentale per immaginare un futuro.

Lunedì 14 aprile ore 21 : è in programma "Summertime" del giovane veronese Tobia Passigato, un’opera che nasce dalle vallate della Lessinia e che tenta di sintetizzare in immagini il senso di inquietudine e meraviglia che quel paesaggio ha il potere di risvegliare. A seguire "Il pane a vita" di Stefano Collizzolli. La crisi, economica e sociale, è il soggetto scelto dal regista padovano che descrive il difficile periodo della cassa integrazione di tre ex operaie di un cotonificio bergamasco.

Promossa dalla Regione Veneto, la rassegna, di cui fa parte anche il Film Festival della Lessinia, in programma quest’ anno dal 23 al 31 agosto al Teatro Vittoria, è nato con l’obiettivo di promuovere e distribuire opere cinematografiche realizzate da autori veneti, prodotte da case di produzione venete o che abbiano un qualche legame stretto con il territorio regionale. È oggi un’occasione unica per vedere e riflettere sulla situazione artistica e produttiva del cinema veneto.

Marco Nicolis

banner-gif
Articolo precedenteIndividuata la causa delle malattie autoimmuni
Articolo successivo“Missione Mobilità”, Silvia Nicolis tra i partecipanti