Due giorni di incontri di kick boxing per raccogliere fondi da devolvere all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. L’evento si è svolto ad Albarè di Costermano il 22 e il 23 giugno

Quinto anno consecutivo per il Keep Fighting pro Aism, nato per raccogliere fondi per l’Associazione Italiana Sclèrosi Multipla. Sono stati 12 i combattimenti di Kick Boxing e di Muay Thai ad intrattenere il pubblico in piazza San Francesco ad Albarè di Costermano, superando le mille presenze nei due giorni dell’evento tra musica, incontri e stand enogastronomici. Keep Fighting è organizzato da Andrea Salvetti del White Team di Castelnuovo con il maestro e amico Manuele Donatello del Black Team di Affi, con l’intento di sensibilizzare le persone sulle malattia, e spiegare le difficoltà a cui vanno incontro i malati,  per dare un pugno alla sclerosi multipla.

Andrea Salvetti e Manuele Donatello

La disciplina del kick boxing è un modo per fare riabilitazione alle persone affette da sclerosi multipla, permettendo loro di raggiungere un certo benessere fisico.

Il servizio: