mister

La stampa nazionale attacca il Verona dopo la nuova dèbacle di Roma: “Squadra inadeguata”. Pecchia in discussione. Il Chievo con l’Atalanta si conferma realtà solida. Mercoledì sera Hellas e Chievo di nuovo in campo.

La stampa nazionale recita già il de profundis. “Verona inadeguato alla categoria” hanno sentenziato a Sky Adani e Bergomi. Il giornalista Caressa ci ha messo il carico: “Non ho ricordi, a memoria, di una squadra così in difficoltà in serie A”. Mentre il collega Pedullà ha scritto di “Verona con una fase difensiva spaventosa”.

11 gol subiti e appena uno realizzato (su rigore) nelle prime quattro giornate non smentiscono la critica, semmai la rafforzano. E nonostante Setti, prima della nuova debacle di Roma, avesse espresso piena fiducia nel lavoro di Pecchia, è chiaro che il cerino ora sia rimasto in mano all’allenatore. Fiorentina e Roma sono squadre di altra caratura, ma il Verona è apparso in assenza di tecnica, tattica e anima.

Ed è chiaro che Pecchia, peraltro contestato dalla tifoseria assieme al ds Fusco, traballi. Molto dipenderà da risultati e prestazioni con Sampdoria (mercoledì) e Lazio (domenica).

Il Chievo con il pareggio casalingo contro la brillante Atalanta di Gasperini invece si conferma realtà solida della serie A. Un 1-1 rocambolesco al termine di una parta vivace, segnata dalla VAR. L’impressione è che la squadra di Maran sia pienamente strutturata per la media classifica, o comunque per un torneo ben al di sopra della zona rossa. La doppia trasferta di mercoledì a Marassi (contro il Genoa) e domenica a Cagliari è una tappa importante per consolidare le convinzioni clivensi.

Verona e Chievo saranno di nuovo in campo mercoledì alle 20.45.   

GUARDA IL VIDEO DI TV7 VERONA NETWORK:

 

banner-gif
Articolo precedenteIl tenente Perazzolo saluta la Compagnia di Verona
Articolo successivoTocatì, una “buona” pratica da diffondere