Per il 3 dicembre gli Angeli del Bello hanno in programma uno spettacolo teatrale in Gran Guardia dedicato ai giovani. Focus sulla necessità dell’impegno civico e del rispetto

Senso civico, rispetto per la natura, e poi tanta pratica, perché è poi anche questo che conta. Ad insegnare tutto questo ai giovani, nelle scuole veronesi, gli Angeli del Bello, che per il 3 dicembre in Gran Guardia hanno in programma uno spettacolo teatrale dedicato proprio a loro. “Quanto è bella giovinezza”, il titolo dell’evento, che mette al centro l’importanza dell’essere cittadini attivi.

Quello del 3 dicembre è solo la ciliegina sulla torta del lavoro che è stato svolto dagli Angeli del Bello nel corso dell’anno nelle scuole.

Didattica, con gli incontri nei vari istituti per sensibilizzare gli alunni al senso civico e al rispetto per la natura, ma anche pratica, con lavori di manutenzione eseguiti insieme agli studenti e ai genitori in alcuni edifici scolastici.

Anche lo spettacolo, che vuole essere un momento di festa da condividere con la città, sarà incentrato sui giovani, che saranno infatti i protagonisti dei balletti e dei momenti musicali. Nel mezzo è previsto un talk show sul tema del senso civico e della partecipazione alla vita cittadina.

L’entrata è libera e aperta a tutti. Per quanti vorranno contribuire, sarà effettuata una raccolta fondi per aiutare l’associazione nell’acquisti di vernici, materiali ed attrezzi necessari all’attività dei volontari.

Articolo precedente“Le donne sono cittadine di serie A”
Articolo successivoBitcoin e Blockchain, “Il cambio di passo per il nuovo millennio”