TedxRun

Il 3 giugno si corre con TEDxVerona: per la prima volta in Italia, il format dedicato alle “idee che meritano di essere diffuse” declina la sua proposta in una corsa non competitiva che attraverserà le vie di Verona. In attesa dell’evento di ottobre, che sul palco della Gran Guardia porterà idee e innovazione a ritmo di rock ‘n’ roll.

di Chiara Boni

«UN’ ESPLOSIONE di energia e grinta», promettono gli organizzatori: la TEDxVerona Run, primo evento nel suo genere sul suolo italiano, organizzato in collaborazione con Movimentore e con il contributo di Crédit Agricole FriulAdria, si configura già come uno degli eventi più in vista dell’estate veronese. Si tratta di una corsa non competitiva, targata TEDxVerona, che sabato 3 giugno attraverserà tutto il centro storico della città scaligera, per un totale di 7,5 chilometri.

Sarà la cornice di Porta Palio ad accogliere l’evento podistico, che prenderà il via alle 19.30. I partecipanti avranno anche l’occasione di prendere parte all’irrinunciabile TEDx Party, subito dopo la corsa: sarà sempre Porta Palio ad ospitare musica dal vivo, food truck e un maxischermo per permettere a tutti di assistere alla finale di Champions League Juventus-Real Madrid. L’iscrizione alla corsa è possibile solo online, all’indirizzo www.run.tedxverona.com, fino al raggiungimento di 500 iscritti.

LA TEDxVERONA Run costituisce la prima, grintosa tappa che condurrà gli appassionati all’evento vero e proprio: TEDxVerona tornerà a tingere di rosso il Palazzo della Gran Guardia il 7 e l’8 ottobre prossimi. Per l’edizione 2017, infatti, il grande evento dedicato alle idee e all’innovazione raddoppia gli sforzi, con due giorni di workshop e conferenze.

Dopo il grande successo della scorsa edizione, dedicata al tema “*Re- *prefisso futuro: re-invent, re-think, re-lay”, il filo conduttore della kermesse veronese di quest’anno sarà invece “Time to rock”: sul palco della Gran Guardia si alterneranno, come sempre, relatori e relatrici italiani e stranieri, per raccontare storie ed esperienze che ispirino un cambiamento in positivo, con la promessa di «alzare il volume delle idee».