La linea d'acqua Sara Palmieri

La linea d’acqua @ Fonderia 20.9

La linea d’acqua prende avvio dalla memoria personale e collettiva legata all’alluvione del Polesine avvenuta il 14 Novembre 1951, la più grande mai avvenuta in Italia, che ha segnato una linea di separazione tra un prima ed un poi di una cultura contadina con le sue tradizioni, e lasciato una frattura indelebile nelle persone e nei luoghi.

A partire da questo avvenimento, l’artista affronta il tema della memoria attraverso una ricerca intima e metafisica sulla caducità delle cose, l’elaborazione della perdita, l’archetipo dell’immagine dell’acqua e il processo di riconciliazione con la Terra. Sara Palmieri esplora le proprietà fisiche del mezzo fotografico e la possibilità linguistiche ed estetiche delle immagini, attuando un processo di frammentazione e ricostruzione di spazi fisici ed emotivi.

L’acqua del fiume Po diventa centrale anche come materiale attivo all’interno del processo artistico, quasi a voler ristabilire un nuovo equilibrio con il luogo originario. L’importanza, poi, di una costruzione dello spazio tra le sale della galleria sottolinea la volontà dell’artista di dar vita ad atmosfere altre, tra l’astrazione e la metafisica, tra immagini che si ripetono o risultati di errori fotografici, insieme a materiale d’archivio e a un’installazione audiovisiva. Tutto questo permette all’artista di dispiegare un nuovo racconto tra opposte dimensioni: passato e presente, sommerso ed emerso, astratto e concreto, fluido e solido.

Info mostra:
Opening Sabato 27 Novembre ore 19
27.11 – 8.01.2022
Mer – Ven 10-13 ; 16-19 // Sab 10-13
Via XX Settembre 67/a, Verona
richiesto greenpass
Prenotazione visita:
https://www.eventbrite.it/…/biglietti-la-linea-dacqua…

Data

Nov 27 2021 - Gen 08 2022
Expired!
Categoria