Mettete insieme un editore impegnato da anni nella valorizzazione del territorio, un’associazione culturale che raggruppa i protagonisti dell’eccellenza e una tenuta cinquecentesca alle porte della Valpantena. Aggiungete creatività, progettualità, un team di giovani motivati ed entusiasmo quanto basta, ed ecco che nasce Excellence Lab, vera e propria fucina di espressioni e sinergie.«Da molto tempo cercavamo uno spazio dove dar vita a iniziative e collaborazioni tra eccellenze del territorio» spiega Emanuele Delmiglio, ideatore della collana Excellence Book da cui nasce l’omonimo club. «A Villa La Valverde si è verificata una favorevole coincidenza: da un lato una struttura di grande fascino e dall’altra la lungimiranza e la disponibilità della proprietaria, Maria Giulia Da Sacco».

Laura Perina

Architetto paesaggista, nata e cresciuta a La Valverde, Maria Giulia Da Sacco ha sapientemente riportato alla luce negli spazi della villa tutta la bellezza del paesaggio veneto, guidata dalla ricerca del gusto per la qualità della vita. L’incontro con Emanuele Delmiglio, che da anni racconta, attraverso testimonianze dirette, le biografie dei protagonisti del panorama scaligero e del Nordest, è avvenuto in occasione della decima edizione di “Excellence Book, protagonisti a Verona” data alle stampe nei primi mesi del 2013, sulle cui pagine figurava proprio Maria Giulia Da Sacco.

Villa La Valverde, aveva spiegato durante l’intervista, «era un’azienda agricola che venne acquistata dai miei avi all’inizio dell’Ottocento. Il complesso originale risale alla fine del Quattrocento, gran parte della corte venne costruita nel Cinquecento e gli annessi rurali sono seicenteschi. Aveva molto terreno attorno, di pertinenza dell’azienda agricola, e così è stata utilizzata da quelli che l’avevano comprata. Mio padre la ereditò negli anni Sessanta e decise di restaurare il corpo principale. Piano piano ho continuato io, sistemando le barchesse, dove ora ci sono alcune abitazioni, e la vecchia tinazzara».

La villa ospita degustazioni e vendita di prodotti organici, corsi di progettazione di orti e giardini, laboratori didattici e, da oggi, è la nuova prestigiosa sede della Delmiglio Editore e dell’Excellence Club. «In accordo con Maria Giulia» specifica Delmiglio, «abbiamo voluto dar vita a un centro culturale “diverso”, che ricalcasse lo spirito con il quale il club svolge le sue attività: familiarità, genuinità e sentimento. Oltre ad Excellence Lab, luogo nel quale organizzare eventi, incontri, occasioni di relazione tra i nostri protagonisti e il pubblico, intendiamo creare un Excellence Point, ovvero una vetrina per le eccellenze del territorio».

Con questo sodalizio, affiancato dalla nascita del nuovo portale “Living Excellence”, si apre la strada verso «la costruzione di nuove sinergie per la promozione e il potenziamento del territorio, uno degli obiettivi che Excellence Club porta avanti fin dalla sua fondazione».

Per informazioni: contatti@excellencebook.it