semirimorchio

Il semirimorchio è un veicolo senza motore che viene utilizzato come traino con un trattore stradale. Il semirimorchio è destinato al trasporto di vari carichi: materiali sciolti, materiali da costruzione, ecc. Una caratteristica particolare di questo macchinario è che il peso poggia prevalentemente sulle ruote posteriori. Il punto forte dei semirimorchi sta anche nel fatto che possono essere distaccati in qualsiasi momento.

Caratteristiche distintive

Il semirimorchio serve per il trasporto di carichi pesanti e ingombranti. Si distingue da un rimorchio tradizionale per la sua modalità di aggancio. La parte anteriore del corpo poggia sul trattore, spostando su di esso una parte del peso del carico. Tale design consente di aumentare il peso del carico e quindi di ridurre il numero di viaggi e, di conseguenza, i tempi e le spese per il carburante. Le caratteristiche tecniche fondamentali per i semirimorchi comprendono:

  • capacità di carico;
  • peso;
  • lunghezza della piattaforma di carico;
  • numero di assi;
  • i materiali di fabbricazione.

Un buon semirimorchio deve essere dotato di un telaio robusto. Le altre caratteristiche vengono scelte in base ai carichi da trasportare sul veicolo, alle distanze da percorrere e ad altri fattori determinanti.

Tipi di semirimorchi

Esistono diverse classificazioni di semirimorchi. In base al tipo di copertura possiamo distinguere:

  • pianale – senza tetto, con fiancate ribaltabili;
  • centinato – con un telone per proteggere i carichi dalle condizioni meteorologiche;
  • semirimorchio cassone telonato – un tipo di semirimorchio centinato con struttura in acciaio, un telone scorrevole e un tetto rimovibile. 

I semirimorchi frigo e i semirimorchi isotermici sono utilizzati per il trasporto di merci sensibili alla temperatura. I primi sono dotati di impianti di refrigerazione e vengono impiegati per il trasporto di merci congelate. Gli ultimi sono progettati per il trasporto di frutta, verdura, pesce refrigerato, carne e altri alimenti.

Esistono semirimorchi per il trasporto di container così come modelli per il trasporto di auto, camion e macchinari pesanti. I semirimorchi ribaltabili sono molto diffusi nella produzione industriale e in agricoltura. Essi sono utilizzati principalmente per le merci sfuse.

Un buon semirimorchio può essere indispensabile per la vostra attività di autotrasporto.

Come scegliere un semirimorchio?

La scelta di un semirimorchio deve essere fatta in base al fatto che si tratti di un veicolo nuovo o usato. Studiate il mercato, cercate gli annunci e leggete le recensioni dei clienti per questo tipo di vettura. Al momento dell’acquisto, assicuratevi di tener conto di seguenti aspetti:

  • dimensioni e capacità di carico;
  • materiale, qualità e resistenza del telaio;
  • numero di irrigidimenti trasversali;
  • numero di assi;
  • scelta della sospensione;
  • efficacia del sistema di frenatura;
  • presenza di ABS e di un sistema antislittamento per una maggiore sicurezza di guida;
  • distanza di trasporto;
  • tipo di semirimorchio.

Quando si sceglie un semirimorchio commerciale, è necessario tenere conto anche della possibilità di caricare la merce da diversi lati, del grado di protezione del carico contro le manomissioni e di altri dettagli importanti.

I rivenditori professionali sono in grado di aiutarvi nella scelta del marchio. Ci sono molti modelli di rimorchi in vendita: sicuramente troverete quello più adatto a voi

banner-gif
Articolo precedenteLa linea dell’orizzonte
Articolo successivoI gatti più belli del mondo arrivano a Verona