Anna Fiscale
Anna Fiscale, presidente e fondatrice dalla Cooperativa Sociale Quid di Verona.

Un’idea rivoluzionaria di impresa sociale presentata per la prima volta nel 2013, in occasione dello StartUp Day 2013 dell’associazione Innoval Young a Grezzana. Oggi quell’idea ha la forma elegante e preziosa di una cooperativa sociale riconosciuta a livello europeo come innovatore sociale, grazie proprio alla determinazione della sua fondatrice e del suo staff, ma soprattutto per il fine che persegue. Come si legge nella descrizione del Company Profile, «dal 2013 Quid trasforma la moda Made in Italy per trasformare il mercato del lavoro in Italia, rendendolo più inclusivo soprattutto per le donne». Merito questo che è valso ad Anna Fiscale numerosi riconoscimenti, tra cui l’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana lo scorso 28 dicembre.

«Essere imprenditori è un processo creativo – racconta Fiscale – nel quale è importante mantenere l’approccio di un bambino che gioca: divertirsi con serietà in ogni singolo istante, prendersi qualche secondo per sognare e poi riprendere a costruire, disegnare e anche sbagliare, certamente».

Le collezioni a marchio Progetto Quid nascono da metrature ridotte di tessuti in eccedenza e di fine-serie, recuperate grazie a una rete di tessuti e di brand partner, peculiarità che consente, tra le altre, un ridotto impatto ambientale. La cooperativa che confeziona gli abiti è un laboratorio sartoriale con sede ad Avesa, in provincia di Verona, ed occupa persone, prevalentemente donne, in condizioni di svantaggio o fragilità, creando opportunità d’impiego stabile, formazione e crescita lavorativa

“Essere imprenditori? Divertirsi con serietà”

«Il titolo ricevuto da Mattarella è un grandissimo onore: sancisce agli occhi del Paese e della società civile e politica l’importanza dell’imprenditoria sociale come strumento di riscatto e di giustizia. I talenti nascosti che abbiamo scoperto e coltivato in questi anni punteggiano la nostra orbita di successi non scontati. Per vocazione, ci rivolgiamo proprio a chi è escluso dal mercato del lavoro, e tante purtroppo sono le storie di emarginazione lavorativa che raccogliamo».

Il management della cooperativa è costituito per il 90% da donne di età compresa tra i 25 e i 40 anni. Ad aprile 2013 Quid registrava un fatturato di 90 mila euro con cinque dipendenti, due collaborazioni e 15 chilometri di tessuto recuperato. Nel 2019 il fatturato è stato di 3,119 milioni di euro, realizzato con 138 dipendenti, 20 collaborazioni e 250 chilometri di tessuto lavorato. Le collezioni sono presenti in tre negozi monomarca (Verona, Mestre, Bassano), in due outlet (Vallese e Cadriano), online e in 73 punti vendita multibrand situati in tutta Italia.

QUID, PREMI E RICONOSCIMENTI

Quid ha ricevuto nel corso degli anni prestigiosi riconoscimenti, tra cui: European Social Innovation Competition (2014), European Civil Society Prize (2017), Lighthouse Activity nella categoria “Women for Results” di Momentum for Change assegnato dalle Nazioni Unite – UNFCCC (2017).