IPS Medical, azienda nata nel 2014, è leader nel settore delle apparecchiature di radiologia ad alta potenza. Con sede a Bussolengo, vanta una location hi-tech che si estende per oltre 2 mila metri quadri. La titolare, Antonella Travaglia, nel corso degli anni ha dato una forte impronta personale e imprenditoriale a un team che riscuote successo in tutto il mondo.

«L’azienda – afferma Travaglia –  è un domino in cui tutte le pedine devono rimanere in piedi grazie a un equilibrio comune che si raggiunge solo collaborando. In questi sette anni di attività siamo cresciuti del 400%, passando da 3 a 15 dipendenti. Abbiamo consolidato rapporti con diversi partner europei e mondiali, fornendo esclusive in America, a Dubai, in Germania, in Russa e tanti altri».

IPS Medical si divide in due settori aziendali: da un lato la produzione di apparecchiature per la veterinaria e la digitalizzazione, dall’altro la costruzione, ricerca e sviluppo di generatori ad alta potenza venduti poi al settore NDT (Non-destructive testing) per esami, prove e rilievi condotti con metodi che non alterano il materiale.

«Ogni nostro collaboratore ha una formazione specifica, ma ciò che conta veramente è il rapporto umano – sottolinea Travaglia -. Nulla per noi è più importante del talento, del rapporto di stima e fiducia reciproca che coltiviamo da anni. Come persona, e soprattutto come donna, credo che la competenza nel proprio lavoro e la valorizzazione del proprio team sia la chiave per un successo duraturo». Antonella Travaglia è una delle eccellenze imprenditoriali femminili e nel corso della sua brillante carriera ha collezionato diversi riconoscimenti: tra questi il premio Mercurio d’Oro per essersi distinta nel modo di fare impresa, il premio Marco Polo per l’internazionalizzazione del prodotto a livello mondiale e la Targa di Bussolengo donatale dal sindaco come merito all’imprenditoria femminili.

 “La competenza nel proprio lavoro e la valorizzazione del proprio team è la chiave per un successo duraturo”

«Il segreto del successo – sottolinea Travaglia –  è non fermarsi mai e pensare sempre più in grande. Innovazione e sviluppo sono gli imperativi per un planning aziendale che guardi al risultato sul lungo termine, creando una solida realtà. Visto il momento storico che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, avere della basi solide su cui proseguire è fondamentale per me, la mia famiglia e i miei dipendenti. Ciò che rende IPS Medical affidabile è la competenza e la costante assistenza al cliente: vendiamo apparecchiature radiologiche per veterinaria e sistemi DR sempre più sofisticati grazie alle collaborazioni con le diverse università. Avendo a che fare con i nostri amici a quattro zampe, essere pronti a dare consulenze e risolvere problemi può salvare vite. I nostri prodotti fanno la differenza ogni giorno».

Ecco perché come requisito minimo di accesso alla professione viene richiesta la conoscenza delle lingue: «Imprescindibile l’inglese poi russo, arabo, tedesco e francese perché questa competenza si traduce in rispetto del cliente – conclude Travaglia -. È garanzia di comunicazione celere e tecnica tra specialisti del settore. Questo contribuisce all’efficientamento del lavoro perché rende possibile intervenire sulla prestazione della macchina anche a distanza migliorandone la performance. È un grande vantaggio che non possiamo dare per scontato».

HELIOS, UN NUOVO GENERATORE AD ALTA POTENZA

La sorgente HELIOS-100 è l’ultimo potente generatore di casa IPS MEDICAL. È progettato per l’ispezione degli alimenti, la misurazione dello spessore e del livello dei liquidi e molte altre funzioni. Con applicazioni di raggi X, è in grado di regolare la tensione anodica fino a un massimo di 100kV. Il dispositivo si caratterizza per avere dimensioni ridotte con alto rendimento di conversione e un’interfaccia digitale analogica, RS-232 ed Ethernet, le quali semplificano l’integrazione.