Nicola Baldo è l’amministratore unico di APSA Srl, una società a carattere familiare che commercializza prodotti petroliferi attraverso le stazioni di servizio a marchio “Al Risparmio“. Gli impianti, quattro in totale, sono presenti a Verona in Piazzale Porta Nuova, Corso Milano e in via Torbido e nella zona industriale di San Giovanni Lupatoto.

Una famiglia che è nel settore da molto tempo con una società che nel 2020 ha festeggiato gli 85 anni di attività. «È stato un bellissimo traguardo che purtroppo, per ovvi motivi, non siamo riusciti a festeggiare ma che cercheremo di recuperare, speriamo nel 2021».

Il 2020 è stato infatti un anno difficile, anche per il settore di distributori stradali, con un picco negativo nel periodo di marzo e aprile. «Nei primi mesi di lockdown abbiamo praticamente chiuso gli impianti mantenendo in funzione solamente il self service, con una perdita di fatturato intorno all’85-87% – rivela Baldo –. Se nessuno si sposta, i distributori purtroppo non lavorano. Da parte nostra, stiamo facendo tutto il possibile per attirare il maggior numero di clienti nelle nostre stazioni di servizio». 

Sono diversi i punti di forza che permettono ai distributori “Al Risparmio” di mantenersi competitivi sul mercato, garantendo una sosta completa a 360°: gli impianti sono in funzione 24h su 24 grazie alla possibilità del rifornimento self service, è attivo in tutte le stazioni un servizio di lavaggio, è possibile pagare con qualsiasi tipo di carte di credito e con le principali carte carburanti straniere. Riforniamo i veicoli euro 6 con l’urea in tutti gli impianti. 

“85 anni di attività che ci auguriamo di poter festeggiare presto”

Nonostante il momento difficile si guarda al 2021 «cercando tutti noi di vedere il bicchiere mezzo pieno e andare avanti – afferma Baldo –. I nostri impianti, sono dei piccoli negozi di vicinato, nei quali dobbiamo dare alla clientela la più ampia gamma di servizi. Possiamo servire tutta la clientela di Buoni Carburante, validi anche per il Welfare Aziendale. Abbiamo anche delle tessere ricaricabili per il rifornimento dei veicoli delle Aziende, in modo che abbiano un’unica fattura a fine mese. È indiscutibile che il nostro migliore servizio deve essere sempre la qualità dei prodotti, ma in Italia il prodotto è davvero valido».

Con un anno di ritardo, nel 2021 partirà finalmente il progetto legato all’installazione di colonnine elettriche nei distributori “Al Risparmio”, rimasto bloccato dall’emergenza sanitaria. Sarà in funzione a breve nell’impianto di Verona, in Piazzale Porta Nuova. «Faremo una “finta” inaugurazione – conclude Baldo – e cercheremo di arrivare a tempi migliori per poter festeggiare insieme i nostri 85 anni di attività con l’attivazione di questa colonnina».

BUONI CARBURANTE PER IL WELFARE AZIENDALE

Già dal 2019 APSA Srl ha attivato un servizio di buoni carburante utilizzabile come parte integrante del welfare aziendale. Durante l’emergenza sanitaria, grazie ad un cambio di normativa, l’importo del benefit per i dipendenti è aumentato da 250 a 500 euro all’anno, interamente scaricabili dalle aziende. «Stiamo portando avanti questa iniziativa, partita molto bene, e ci auguriamo abbia sempre maggior incremento. Sono sempre di più le aziende che scelgono i buoni carburante non solo come benefit aziendale ma anche come omaggio per i clienti»