Giampaolo Quatraro
Giampaolo Quatraro

FORGREEN LIFE SPA: UN MODELLO D’IMPRESA ETICO, PARTECIPATO E INNOVATIVO

Dal 2000, anno in cui è nata dalla volontà di imprenditori veronesi, la holding Forgreen Life spa sviluppa nel territorio scaligero e non modelli imprenditoriali innovativi, in risposta alle diverse esigenze di mercato. Oggi sono circa 14 le società che fanno capo a Forgreen Life, in due ambiti di business principali: quello dell’energia, con ForGreen Spa e Telezip, e quello nell’ambito comunità territoriali, con Next Generation spa, Smart Network srl e Pollux srl. 

Forgreen Life spa è una holding che mira ad esportare un paradigma imprenditoriale: a prescindere dal modello di business delle singole realtà che va a creare o a partecipare, la volontà è quella di ricalcare ogni volta un preciso modello d’impresa

Amministratore delegato di Forgreen Life spa è Giampaolo Quatraro, dottore commercialista con una grande esperienza nella direzione amministrativo aziendale. Incontra Forgreen Life all’inizio della sua storia, nel 2003, e con essa l’imprenditore Germano Zanini con il quale instaura una forte sintonia e ne condivide gli intenti. «Da qui prende il via la mia trasformazione professionale – racconta Quatraro – in un primo momento come consulente prettamente amministrativo-finanziario, poi con un ruolo più strategico negli aspetti di business nelle varie realtà fino ad arrivare ad essere CFO di gruppo e oggi amministratore delegato della holding: l’impronta amministrativa permane, ma negli anni è stata messa sempre più al servizio dell’idea imprenditoriale e dello sviluppo strategico del progetto».

Il modello d’impresa che Forgreen Life spa veicola nasce da alcuni valori fondamentali, quali l’etica, la partecipazione e l’innovazione. «Fare impresa – specifica Quatraro – significa avere un impatto sociale sulle persone, sul territorio, sulle istituzioni e sulla politica del territorio in cui si agisce. Avere un approccio etico significa lavorare con trasparenza e coerenza. La partecipazione riflette il nostro modello di impresa, ovvero di coinvolgere quanti più soggetti possibili nella creazione di valore: questo non significa soltanto avere una compagine sociale diffusa, ma vuol dire soprattutto coinvolgere le persone e metterle al centro dei progetti. L’innovazione, infine, non è da intendersi solo tecnica o tecnologica ma soprattutto strumento per un’innovazione organizzativa del modello di business». 

Da queste premesse nasce l’idea di comunità, elemento distintivo di Forgreen Life spa, declinate nelle comunità energetiche sviluppate con ForGreen spa, nelle comunità territoriali con Telezip, centrale di trigenerazione e teleriscaldamento attiva nella zona industriale di Padova, ma anche nell’attenzione territoriale che caratterizza Next Generation spa, e Smart Network srl, società editoriale

2020 e 2021 sono stati due anni complessi per Forgreen Life spa, in particolare in riferimento ai risultati economici delle società a cui partecipa. La holding, con coraggio, ha però deciso di non fermarsi e sfruttare questi due anni di rallentamento per ragionare sull’analisi strategica del gruppo. «Ci siamo impegnati anche negli investimenti in termini di risorse e strutture delle nostre società. Volevamo farci trovare pronti alla ripresa, per evitare danni di entità maggiori di quelli avuti in questi due anni di pandemia. Oggi posso dire che siamo stati ripagati». 

Per il futuro sono grandi le opportunità per la holding, non solo per i fondi che arriveranno dal PNRR, ma anche perché si apre un periodo di grande riscatto e di grande voglia di emergere. «Con il nostro modello – conclude Quatraro – possiamo aiutare le aziende a coordinare e organizzare questa voglia di rilancio».

Centrale Lucense 1923
Centrale Lucense 1923
banner-gif
Articolo precedenteVeronesi Protagonisti 2022: Renato Della Bella
Articolo successivoMondovisioni, uno sguardo sul mondo