In occasione del Premio di letteratura “Emilio Salgari” 2014, venerdì 14 novembre alle ore 18:00 presso Villa Spinosa, l’autore Arturo Pèrez-Reverte, presenterà il romanzo intitolato “Il cecchino paziente”.

L’incontro, patrocinato dalla <italic>Provincia di Verona</italic>, dalla <italic>Regione Veneto</italic> e da un gruppo di lavoro all’interno del quale configura lo stesso <italic>Giornale Pantheon</italic>, si avvarrà del contributo del giornalista e scrittore Luca Crovi.

Il libro in questione, ambientato nel mondo dei writers, gli artisti della guerriglia urbana, si snoda fra Madrid, Lisbona, Napoli e Verona. Un’immersione profonda nei codici valoriali dei “graffitari” e sulle tracce di un artista senza volto, mentre su tutto emerge la trama del "Fato come paziente cacciatore".

Perez-Reverte, per vent’anni reporter di guerra nelle più roventi zone del pianeta, si presenta con una nuova, meravigliosa opera di suspence ed eroi.

<center>Il video di Villa Spinosa</center>
<iframe width="560" height="315" src="//www.youtube.com/embed/mtdkPliwq94" frameborder="0" allowfullscreen></iframe>

Michele Cavejari