Meeters, la nuova realtà che promuove l’incontro di nuovi amici alla scoperta dei luoghi più belli vicino alla propria casa, è tra le cinque startup che hanno ottenuto un investimento complessivo di un milione di euro da parte di B-Heroes e B-Holding, nel programma di accelerazione sostenuto da Intesa San Paolo e Innovation Center. Insieme alla piattaforma veronese, sono state premiate Barberinòs (Milano), Gioielleria Italiana (Savona), Contents.com(Milano) e Prometheus (Modena).

Alcuni membri di Meeters

Insieme alle altre startup finaliste, Meeters avrà anche accesso al programma “LoungeElite” di Intesa Sanpaolo, che sostiene le nuove attività sui mercati con servizi di mentoring e consulenza. Riconosciuta e selezionata tra «i progetti che potranno contribuire a rilanciare la nostra economia», come ha detto Stefano Barrese (responsabile della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo), la startup veronese è tra i progetti imprenditoriali che hanno «dimostrato ambizione e resilienza in un periodo di ripresa come quello attuale», come sostiene Marta Testi, amministratore delegato di Elite. 

«Questa è una gratificazione per tutto il lavoro svolto dall’intero team in un periodo pandemico che ha colpito duramente il nostro settore» dice Davide Zanon, fondatore e CMO di Meeters. 

La community, in continua espansione e crescita, «ha al suo attivo più di 40.000 membri e più di 300 eventi mensili organizzati in tante regioni d’Italia», dichiara Claudio Perlini, CFO della startup. L’esperienza continuerà con degustazioni, escursioni, piccoli viaggi e tante altre attività, con l’obiettivo di mettere in connessione persone che ancora non si conoscono, favorendo la condivisione di passioni e tempo libero.