Ermanno Anselmi, al suo secondo mandato come sindaco di Badia Calavena, è il nuovo presidente del GAL Baldo Lessinia e prende il posto del presidente uscente Stefano Marcolini, il quale rimane nel consiglio dell’ente che ha governato con eccellenti risultati negli ultimi anni.

Il GAL, proprio poche settimane fa, ha inaugurato la sua nuova sede a Grezzana presentando un’opera editoriale contenente tutti i principali progetti finanziati proprio dal GAL sul territorio nell’ultimo settennato.

Durante l’assemblea dei soci dello scorso 17 dicembre nella sala consiliare del Comune di Grezzana, era stato rinnovato all’unanimità il Consiglio di amministrazione dell’Ente che resterà in carica fino al 2018. Il numero dei consiglieri da cinque è stato portato a sette con l’ingresso di nuovi nomi. Come da Statuto, i consiglieri devono rappresentare soci pubblici e privati, che sono in tutto 58. Appartenenti ai primi sono, appunto, Ermanno Anselmi, sindaco del comune di Badia Calavena, Paolo Rossi, sindaco di Ferrara di Monte Baldo, Ercole Storti, vice sindaco del Comune di San Giovanni Ilarione. Per i soci privati, sono stati eletti come consiglieri: Stefano Marcolini, presentato da Cassa Rurale Bassa Vallagarina, Monte Baldo Scarl e Consorzio delle Pro Loco della Valpolicella, Mirco Frapporti presentato da CIA, Confederazione italiana Agricoltori, Simone Campagnari di Coldiretti e Bruno Fantoni di Confcommercio. Nella prima riunione del Consiglio di Amministrazione sono stati eletti il presidente, Ermanno Anselimi, e il suo vice, Paolo Rossi.

Anselmi, protagonista sul territorio comunale di Badia negli ultimi anni per la visione che ha avuto nel proporre progetti innovativi come il primo impianto macroeolico del Veneto o la centrale a biomassa per riscaldare scuole ed edifici pubblici fino a realizzare la casa della sostenibilità col Mondo di Peper, potrà dare continuità a una serie di iniziative portate avanti dal precedente consiglio e cogliere assieme al nuovo asset le opportunità che verranno messe in campo per il territorio del Baldo e della Lessinia dal PSL 2014-2020.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione è composto da:

  • Ermanno Anselmi, candidato dal Comune di Badia Calavena – Presidente
  • Paolo Rossi, candidato dal Comune di Ferrara di Monte Baldo – Vicepresidente
  • Ercole Storti, candidato dal Comune di San Giovanni Ilarione
  • Stefano Marcolini, candidato da Cassa Rurale della Bassa Vallagarina, Monte Baldo Garda scars, Consorzio delle Pro Loco della Valpolicella
  • Mirco Corrado Frapporti, candidato da Confederazione Italiana Agricoltori
  • Simone Campagnari, candidato da Coldiretti
  • Bruno Fantoni, candidato da Confcommercio

 

Foto: L’Arena