Investire sul territorio premiando chi vuole creare valore aggiunto, sia come privato che come ente locale. Anche senza budget elevati. Il Gal guidato da Ermanno Anselmi per il quarto anno si mette a fianco degli enti locali per alcuni progetti che nel volgere di pochi mesi daranno nuova linfa al complesso del Baldo e della Lessinia. Nel nome del multitasking e creando sinergie con turismo e commercio.

 

CHI È

Nasce a Badia Calavena il 7 aprile 1970. Sposato, 3 figli, lavora nel settore sanitario. Sindaco di Badia Calavena per due mandati, ha scelto di farsi da parte dopo essere stato rieletto per la terza volta. Nel 2015 entra nel Gal Baldo-Lessinia, come presidente.

 

COS’È IL GAL

Il Gruppo di Azione Locale (GAL) si costituisce nel 1994, e ottiene la personalità giuridica nel 2007. Scopo del GAL è sostenere la creazione di nuove attività imprenditoriali e rafforzare l’identità territoriale, in particolare col recupero e la diffusione dei prodotti locali, la promozione della rete museale e del patrimonio storico-culturale. La struttura decisionale del GAL è così articolata:

a) assemblea dei soci; b) consiglio di amministrazione c); revisore dei conti

L’Assemblea è composta da 51 i soci (40 pubblici e 11 privati) in rappresentanza delle principali componenti istituzionali, economiche e sociali del territorio.

Il Consiglio di amministrazione è composto da 13 membri (7 per la parte privata e 6 per la parte pubblica)

La struttura tecnica del GAL è composta da:

segreteria tecnica, collaboratore amministrativo, unità di assistenza tecnico/informatica decentrata (help desk).

Guarda l’intervista: