Il notaio Mario Sartori

Incontrare il cittadino per svolgere, in primis, la funzione sociale che ogni notaio possiede, in quanto figura giuridica super partes e, ancor più importante, di pubblico ufficiale. È questo l’obiettivo che spinge il notaio Mario Sartori, radicato con il suo studio a Grezzana, a collaborare già da 15 anni con l’amministrazione locale per offrire un servizio di consulenza gratuita al cittadino, “Notaio informa”, utile a dipanare i dubbi più frequenti su testamenti, successioni, eredità, acquisti prima casa, acquisti agevolati, trasferimenti di terreni agricoli, incapacità, amministratori di sostegno…

«L’idea nacque al tempo dell’amministrazione Ilario Peraro, attorno al 2005. Fu in quel periodo che proposi al sindaco l’idea di avvicinare la figura del notaio – vista ancora come qualcosa di lontano o distante dal cittadino – mettendomi a diposizione ogni terzo venerdì del mese, giorno in cui a Grezzana c’è il mercato, per una consulenza gratuita» spiega Mario Sartori.

«L’iniziativa, una volta avviata, piacque e diede subito buoni frutti, tant’è che si consolidò anche durante le successive amministrazioni, prima con Mauro Bellamoli, e poi, in maniera ancora più strutturata, con Mauro Fiorentini e con l’attuale giunta guidata da Arturo Alberti. – prosegue il notaio – Purtroppo già da tempo i locali del Municipio di via Roma 1 in cui ricevevo i cittadini non sono più disponibili a causa dell’emergenza Coronavirus, e quindi ho deciso, su richiesta di molte persone, di proseguire online, utilizzando un servizio dedicato».

Da qualche settimana, infatti, accedendo al portale www.notaiosartori.it, nella sezione “video consulenza”, è possibile prenotare un primo incontro gratuito con il notaio Mario Sartori che si svolgerà per mezzo della piattaforma Zoom, conosciuta da noi tutti durante i mesi bui del lockdown e che ora è diventata assai popolare in tutto il mondo.

«Mi rendo disponibile due pomeriggi al mese su Zoom, utilizzabile sia da pc che da dispositivo mobile dalla propria abitazione o dall’ufficio – prosegue Sartori – Il videocollegamento è facile, comodo, alla portata di tutti, fa risparmiare tempo e, soprattutto, garantisce la massima sicurezza in questo periodo contrassegnato da un’ondata di ritorno della pandemia da Covid-19, in cui aumentano i contagi e il numero di persone impossibilitate a spostarsi dal proprio domicilio, per malattia o per limitazioni imposte dal Governo o dalle ordinanze regionali e comunali».

Per richiedere un video-appuntamento è sufficiente compilare il form presente sul sito inserendo i propri dati e l’argomento per cui si richiede la consulenza del Notaio. Si potrà scegliere la data e l’orario tra quelli disponibili nel menu a tendina e, successivamente, si verrà ricontattati dallo Studio per la conferma.

«In questo modo confido di poter dare continuità a un servizio utile alla cittadinanza che in questi anni ha trovato nell’iniziativa “Notaio informa” un punto di riferimento per sciogliere dubbi, quesiti o semplicemente per orientarsi meglio nelle materie giuridiche talvolta complesse. – conclude il notaio di Grezzana – In 15 anni sono migliaia le persone che si sono rivolte a me per dei consigli e spero possano farlo ancora, oggi, da remoto».