Giovanni Soriato
Il presidente della cooperativa sociale Monteverde Giovanni Soriato

Un pulmino più efficiente e amico dell’ambiente. Sarà finanziato col ricavato della lotteria lanciata nei giorni scorsi dalla cooperativa sociale Monteverde di Badia Calavena, che punta a coinvolgere la comunità per raggiungere questo obiettivo ecosostenibile. Il nuovo mezzo permetterà di dare un servizio migliore alla sessantina di persone che Monteverde accompagna ogni giorno nel tragitto casa-centri diurni e, al contempo, sarà meno impattante in termini di emissioni. Attualmente sono 8 i pulmini impiegati dalla cooperativa per i trasporti giornalieri.

Sulla scia dell’impegno per migliorare il territorio, e Monteverde stessa, da un punto di vista sociale, economico e ambientale, la lotteria quest’anno mette in palio solo premi sostenibili, presi da fornitori locali o che hanno a cuore la sostenibilità. In tutto 20; i primi tre sono un soggiorno nelle Marche, un rubinetto da cucina con sistema di filtraggio per l’acqua e un weekend al lago Bled in Slovenia. Staccando anche solo un biglietto da 2 euro, si potrà essere estratti per aggiudicarsi due biciclette, un cellulare “equo e sostenibile”, una tenda da campeggio e altri accessori per l’escursionismo, prodotti naturali cosmetici e per la casa, cene, libri e persino dei tagli di capelli. L’estrazione si terrà il 29 ottobre alle 10.30, in sede, e verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della cooperativa.

lotteria Monteverde

«La lotteria nasce come strumento di raccolta di donazioni, ma in realtà è molto di più: favorisce infatti la creazione di valore condiviso tra beneficiari, soci, lavoratori e donatori del territorio – sottolinea Gastone Marchesi, fundraiser di Monteverde –. Dopo i difficili mesi della pandemia, che hanno imposto una riorganizzazione dei servizi, Monteverde è pronta a ripartire con slancio: grazie a una cinquantina di incaricati abbiamo messo in circolo 25mila biglietti e confidiamo come sempre sulla risposta della comunità». I biglietti si possono ritirare su richiesta nelle sedi di Badia Calavena, Tregnago, Caldiero e Vago, scrivendo una mail a donazioni@monteverdeonlus.it o chiamando il numero 339.7268201.

La lotteria 2021 sarà speciale anche perché quest’anno la cooperativa ha tagliato il traguardo dei 35 anni di attività. Per l’occasione, Monteverde ha racchiuso storia e obiettivi futuri nel suo primo “Bilancio del bene comune”, un documento che pesa le scelte aziendali sul rispetto degli esseri umani e dell’ambiente. Da alcuni anni, infatti, Monteverde ha aderito all’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e ai 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile, che si impegna a divulgare tra la cittadinanza e nelle scuole.

Articolo precedenteI ragazzi di Otb Foundation a Gardaland grazie all’amica comune Melissa Satta
Articolo successivoPantheon 124, Tocatì: uno sguardo ai giochi