Home Gli Innovatori Nasce a Verona “Wood Experience”, l’evento dedicato al legno

Nasce a Verona “Wood Experience”, l’evento dedicato al legno

Dal bosco, agli impianti di lavorazione, ai cantieri, dove il legno viene utilizzato per costruire case sostenibili, arredare interni e realizzare mobili su misura. Tutta la filiera è coinvolta a Wood Experience, la fiera organizzata da Piemmeti che si svolgerà in presenza a Verona dal 27 al 30 ottobre 2021.

wood experience

La filiera del legno, vera eccellenza del Made in Italy, guarda con fiducia ai prossimi mesi e si candida a diventare protagonista della ripresa economica post-emergenza. E lo fa preparandosi a cogliere tutte le opportunità di business presenti sul mercato, come gli incentivi a favore dell’efficientamento energetico degli edifici introdotti dal Superbonus 110%.

Proprio per tracciare queste nuove prospettive di sviluppo i protagonisti del settore si danno appuntamento a Wood Experience, la fiera organizzata da Piemmeti che si svolgerà a Verona dal 27 al 30 ottobre 2021 in un format pensato per essere a misura delle rinnovate esigenze di business, sicurezza e internazionalità. Quest’anno con una novità in più: un focus specifico su tutte le opportunità del Superbonus grazie a Ecohouse 110, la nuova sezione di Wood Experience dedicata alla divulgazione di tutte le recenti misure governative sotto il profilo commerciale, formativo e fiscale.

«Il legno, in una prospettiva post-Covid, può essere il fulcro di un modello di sviluppo sostenibile e di economia circolare – dichiara Raul Barbieri, direttore generale di Piemmeti -. Il focus proposto da Ecohouse 110 nasce per consentire al comparto di sfruttare appieno tutte le condizioni favorevoli del Superbonus 110%, che in autunno conoscerà il suo momento di maggiore efficacia e diffusione. Guardiamo al futuro del settore con fiducia, forti di una lunga storia e di una tradizione riconosciuta in tutto il mondo».

La filiera del legno a Wood Experience

Wood Experience è l’unica manifestazione italiana a riunire tutta la filiera del legno. Una proposta fieristica che parte dal bosco e dalla segheria, ha il suo core-business nelle macchine per la lavorazione del legno, sia a fini edili/strutturali che per il mobile/arredamento, per arrivare alla finitura, il trattamento e alle lavorazioni di complemento. Un evento che coinvolgerà le più importanti realtà europee della “cultura del legno”, e vedrà la partecipazione delle aziende leader mondiali dei comparti dell’edilizia e dell’arredamento, nonché delle maggiori espressioni italiane di imprenditoria, commercio, lavorazione e finitura del settore.

Wood Experience rappresenta l’evoluzione e lo sviluppo di Legno&Edilizia, rassegna fieristica sempre organizzata da Piemmeti, che ha rappresentato per 20 anni il punto di riferimento per il comparto dell’edilizia in legno. Ampliatasi poi grazie all’unione con Samulegno, l’unico appuntamento per l’Italia e l’Europa centro-Orientale dedicato alle macchine e tecnologie per la realizzazione di mobili. A completare la filiera del legno si aggiungono macchine forestali e per la prima lavorazione del legno con Progetto Bosco, l’area espositiva che proporrà dimostrazioni operative di spaccalegna, cippatrici, trituratori, banchi sega, taglialegna e centri di lavorazione.

Si passa poi al settore Involucro con tetti, pavimenti, serramenti, infissi e pareti in legno, con tutto l’universo di piccole e grandi aziende che ne consegue. Un ruolo importante lo ricopre anche la progettazione e la finitura, nell’area dedicata alle innovative applicazioni informatiche di progettazione tecnica (CNC) ed architettonica (CAD avanzato), ai modelli innovativi di fresatura, rifinitura, verniciatura di travi, componenti strutturali, pannelli, ante, pavimenti, infissi e serramenti. Infine Wood Experience propone un’area dedicata all’energia dal legno in collaborazione con AIEL, l’Associazione italiana energie agroforestali. Quella dal legno è la prima fonte di energia rinnovabile in Italia, spesso considerata – a torto – dannosa e inquinante: scalda senza riscaldare il pianeta, abbatte l’inquinamento dell’aria fino all’80% e difende e valorizza i boschi.

Ecohouse 110

Evento nell’evento, all’interno della manifestazione sarà realizzata una sezione interamente dedicata alle dinamiche del Superbonus. Un luogo in cui le aziende avranno la possibilità di esporre i propri prodotti e illustrare le proprie competenze in materia sia a potenziali collaboratori, che a clienti, attraverso speech gratuiti da tenere in un’apposita sala convegni attrezzata o con colloqui privati nel proprio stand. Interventi a cui sarà data visibilità sul portale web e sui canali social di Wood Experience. Ecohouse 110 offrirà quindi un servizio di aggiornamento tecnico sul Superbonus a tutte le aziende e agli operatori del settore edile, ma anche uno «sportello» di consulenza informativa ai visitatori che vogliono saperne di più. 

La Casa Naturale

Nei padiglioni di Wood-Experience verrà infine realizzata la “Casa Naturale”: una casa sostenibile che diventa efficace strumento di comunicazione per evidenziare i vantaggi della costruzione in legno e promuovere uno stile di vita più legato alla natura. La casa è realizzata con la collaborazione della Scuola di Carpenteria del Legno ENAIP Trentino (CFP Tione di Trento). Con la sua costruzione si vuole far comprendere ai numerosi visitatori privati e ai professionisti poco esperti sull’edilizia in legno i vantaggi competitivi di un modello di costruzione che può essere applicato allo stesso modo nei grandi centri città quanto nei piccoli borghi di montagna, con tempi rapidi e costi certi.