Pasqua si avvicina e Fondazione Aida propone per sabato 3 e domenica 4 aprile due suoi spettacoli per bambini tratti dalla rassegna Teatro Onlife. Sabato 3 aprile sarà proposto B&B Biancaneve e la Bella Addormentata nel Bosco nella Valle IncaRtata, un viaggio nel mondo delle fiabe e nelle storie che sono entrate nell’immaginario collettivo per introdurre il tema della parità di genere e un invito rivolto ai bambini a seguire le proprie passioni. Domenica invece è il turno di On, Off e il mistero della torta scomparsa, un piccolo giallo con protagonisti sono due folletti che per sfuggire alla DAF, Disinfestazione Anti Folletti, si improvvisano detective. Ne abbiamo parlato con Pino Costalunga, direttore artistico di Fondazione Aida e attore in queste due rappresentazioni.

«B&B Biancaneve e la Bella Addormentata nel Bosco nella Valle IncaRtata, sui canali di Fondazione Aida, ci sarà una bellissima avventura in streaming, riservato ad un pubblico di 30 spettatori in cui i bambini potranno partecipare ad un viaggio di Biancaneve e la Bella addormentata nel mondo della Valle IncaRtata. È successo infatti che i libri di fiabe non venendo più letti, si ammuffiscono. Proprio in una di queste storie sparisce il principe e per questo le due protagoniste si risvegliano e lo trovano prigioniero di un drago di un’altra fiaba» racconta Costalunga.

LEGGI ANCHE Palazzo Maffei, Carlon: «Progetti per creare curiosità e voglia di approfondimento»

«Un modo divertente per raccontare ai bambini che è possibile che una principessa possa liberare il principe, senza dover sempre stare lì ad aspettare a dormire. Una discussione sulla parità di genere e una riflessione antica sulle fiabe, dove le ragazze spesso sono sempre ad attendere di essere salvate» prosegue. «Nella fiaba ci sarà il Diorama di Gaia Bellini, che mostra il libro di fiabe di B&B Biancaneve e la Bella Addormentata nel Bosco nella Valle IncaRtata. Mostrerà, come per magia, le scene in cui si ambientano le storie».

«Il giorno di Pasqua si vedrà On, Off e il mistero della torta scomparsa, siamo nel giallo. I due folletti vengono accusati di aver rubato la torta che i signori Rossi hanno preparato per festeggiare il loro anniversario di matrimonio. Loro non sono stati, perciò seguono le impronte del ladro, sospettando anche del gatto Maramaldo e del coniglio Rosicchia, ma scopriranno che il colpevole è… non posso dirlo perché non si dice mai chi sia il colpevole di un giallo» conclude. «Io e Mariangela Diana vi aspettiamo».

Tutte le informazioni sul sito di Fondazione Aida.