donazione Inner Wheel DBA
Inner Wheel Club CARF di Verona dona due PC all'Ospedale di borgo Trento.

I portatili, donati dall’Inner Wheel Club CARF di Verona, sono stati consegnati al reparto Oncoematologia Pediatrica di borgo Trento per garantire la prosecuzione del progetto di accoglienza e formazione dedicato ai pazienti stranieri della struttura, sostenuto sostenuto dalla DBA Fondazione europea per l’anemia Diamond Blackfan (fondazione che insieme all’associazione DBA Italia Odv aiuta i pazienti con malattie rare) .

Tramite la fornitura di tablet è stato consentito di erogare lezioni online o in presenza a 7 adolescenti o bambini (provenienti chi dal Kirghistan, chi dall’Ucraina) e a 35 adulti familiari dei piccoli degenti (alcuni dei quali collegati dal Paese d’origine), in tal modo facilitati a integrarsi nella comunità ospitante e a interagire con il personale medico il meglio possibile.

Il metodo di approccio del “learning by doing” ha permesso di introdurre laboratori volti ad arricchire l’offerta formativa, che oltre all’insegnamento della lingua ha quindi riguardato la conoscenza degli strumenti musicali e di tecniche artistiche realizzate in collaborazione con il Museo Africano di Verona. Da inizio maggio è stata attivata la possibilità di prepararsi adeguatamente anche per la certificazione linguistica di livello A2, in collaborazione con “InLingua” Verona.

La dichiarazione del direttore della DBA

«La gestione di un paziente straniero per cure innesca una serie di bisogni altri rispetto a quello residente -sottolinea il direttore della Fondazione Diamond Balckfan, Maria Elisabetta VillaSi tratta del bisogno comunicativo quindi, la necessità di comprendere lingua e scrittura italiana per relazionarsi al meglio con medici, infermieri, volontari, conoscenti, sia durante il ricovero ospedaliero sia durante la permanenza a Verona nel tempo non in ricovero; il bisogno di raggiungere o arrivare da altri aeroporti; il bisogno di alloggiare sul territorio per lunghi periodi».

La consegna dei nuovi strumenti didattici è avvenuta in presenza della presidente della DBA Italia Odv Maria Elisabetta Villa, la presidente delle Inner Wheel di Verona Paola Dalla Bernardina, il responsabile del reparto di Oncoematologia Pediatrica Simone Cesaro e gli insegnanti Antonio Sparacino, Emanuela Bovo, Claudia Spelta.