Si chiama “Shake Market” l’originale iniziativa che vede insieme la prima Circoscrizione e Casa Shakespeare, la compagnia teatrale veronese con sede proprio ai Filippini, per avvicinare gli utenti del mercato alla cultura e viceversa.

L’obiettivo è vivacizzare il quartiere creando un indotto non solo economico che, attraverso la partecipazioni di realtà e associazioni del territorio, possa valorizzarne le diverse peculiarità, attirando veronesi e turisti. Da qui l’idea di portare il teatro fuori dal palcoscenico, con gli attori di Casa Shakespeare che andranno ad incontrare la gente mentre faranno la spesa e li intratterranno recitando in una modalità adatta alle famiglie e ai bambini. Per rendere più suggestiva e realistica la rappresentazione sarà allestito un balcone temporaneo che richiama il più noto presente alla Casa di Giulietta. Le brevi rappresentazioni saranno effettuate domenica 10 ottobre dalle 10 alle 12 e replicate nella mattina di sabato 16. L’iniziativa, che sarà realizzata nel rispetto delle misure anti Covid, è stata presentata ieri in municipio dal presidente della prima Circoscrizione Giuliano Occhipinti. Presenti Solimano Pontarollo di Casa Shakespeare e la presidente del Consorzio Veronatura che gestisce i mercati di Campagna Amica Verona Franca Castellani con Chiara Ghiozzo. «Un’iniziativa originale che ha un duplice obiettivo- ha spiegato Occhipinti-. Anzitutto continuare a valorizzare il mercato coperto dei Filippini e con esso la promozione dei prodotti del nostro territorio. Ma anche avvicinare e far conoscere a veronesi e turisti realtà culturali come Casa Shakespeare, la cui attività contribuisce ad arricchire l’offerta culturale cittadina e, nello specifico, quella della prima Circoscrizione».

LEGGI PANTHEON 126

Articolo precedenteFare del bene è questione di Karma
Articolo successivoMarcellino Dal Dosso e la sua voglia di creare