A cura di Andrea Nale

ARIETE

Non farti bloccare nella vita, perché ti hanno sempre detto che il coraggio non è cosa per te. Il coraggio non si impara, non si progetta e non si conosce: quando sarà il momento arriverà e ti farà superare tutto ciò che ti servirà. Se mi sto sbagliando, come ci sei arrivato fino a qui?

TORO

Sai  perché le canzoni o le poesie che “parlano di noi” o dei nostri sentimenti ci fanno emozionare? Perché, al di sotto dello strato in cui pensiamo di sapere tutto della nostra vita e della nostra quotidianità, ci raccontano una verità più profonda. Nell’amore, negli affetti e nel dolore trovi veramente aiuto nell’arte: perché sono tutte cose di cui ancora non ci capiamo niente.

GEMELLI

Herman Melville ha saputo parlare della confusione e del malessere che sentite in questi termini: “tutto ciò che rimescola la feccia delle cose, tutto il mistero irrazionale e demoniaco della vita e del pensiero, ogni male era per Achab inscrivibile in Moby Dick”. Non passare la vita ad inseguire i tuoi mostri, ci sono cose che non si possono risolvere: prova ad essere meno severo con te stesso e ammaina le vele.

CANCRO

Una pratica monastica consisteva nel passare l’intera sera a meditare su tutti gli aspetti della propria vita prima di dormire, tirarne le somme, sistemare ciò che andava sistemato e solo quando tutto era a posto, addormentarsi. Tu non sei un monaco, ma perché sprechi tanto tempo a pensare? Pensa più a vivere e meno a come stai vivendo.

LEONE

Dai per scontate molte cose di te, e la maggior parte di queste cose ti frenano, non è vero? Beh, niente del tuo carattere è vincolante o geneticamente ascritto come il sangue dei nobili e il peccato originale. Tutto può cambiare, non trovare modi per giustificarti e fai la rivoluzione.

VERGINE

Ricordi l’ultima volta che hai pianto? Nella vita, in media, sappiamo contare e ricordare i momenti in cui abbiamo pianto ma non riusciremo mai ad elencare tutte le volte che abbiamo riso a squarciagola. Non è un pensiero confortante? Solo perché il male è quantificabile non vuol dire che sia più potente, non vuol dire che stia vincendo.

BILANCIA

È passata l’estate, aria nuova spazza la città e i pensieri, tornerai a dormire bene: è tempo di cucire gli strappi delle vele e ripartire.

SCORPIONE

Cosa si abita per davvero? Più a fondo di tutto? Non è in una casa che ci si sente a casa, non è in una nazione e non è in una città. La cosa che si abita più radicalmente è la propria lingua, le parole che si usano e che creano il nostro mondo. Prenditene cura, per te stesso e nei rapporti con gli altri: è il più grande gesto d’amore che puoi iniziare ad eleggere come proposito.

SAGITTARIO

Nel rapporto che abbiamo con noi stessi siamo soliti giudicarci, sorprenderci, imitarci e odiarci. Sono esattamente gli stessi rapporti che abbiamo con gli altri, e non possiamo crearne di diversi. Per questo è dalle relazioni con gli altri che impariamo ad amarci e prenderci cura di noi stessi. Se amarsi, in coppia, significa guardare nella stessa direzione (cit.), amare se stessi significa guardare oltre.

CAPRICORNO

Per far rimarginare una cicatrice, per quietare una turbolenza interiore, non sempre la soluzione è riempirsi la vita per dimenticare e far passare il tempo: provate a capire quale sia il momento di uscire e svagarsi con le persone e quale invece quello per stare da soli e coltivare se stessi. Con un buon piano tutto andrà per il meglio.

ACQUARIO

La macchia d’inchiostro che rilasciano i polipi quando si sentono in pericolo non è uno schizzo casuale: è l’ologramma della loro stessa forma e ha l’unico scopo di confondere il predatore. Sforzati anche tu di osservare in chi sta soffrendo quello che si nasconde oltre i particolari irritanti e irrazionali: scoprirai una logica e, se saprai comprenderla, ritroverai un’amicizia.

PESCI

Calvino descriveva la fantasia come “un posto dove ci piove dentro”. Aspettati un periodo di fantasticherie, pensieri scomodi e sconsiderati: assecondali  e qualcuna di queste nuove strade si avvererà, inondando la tua vita.

banner-gif
Articolo precedenteDonne, territorio e business: quando la Villa Veneta diventa destinazione turistica
Articolo successivoTra piano anti-Isis e protezioni gentili