Cosa è un servizio newborn e quando si realizza?

La sessione newborn ha l’obiettivo di registrare e immortalare i primi giorni di vita del bebè. Solitamente, viene fatto tra il settimo e il ventesimo giorno poiché è il periodo in cui il bambino non mostra ancora i segni di coliche, è più flessibile e dorme quasi tutto il tempo. La durata del servizio si aggira sulle due, tre ore ed è importante, oserei dire fondamentale, effettuare il servizio in ambienti adatti al neonato. Io svolgo il servizio in studio dove riesco a garantire un ambiente ideale al bebè.

Da quanto tempo lavora nel settore della ritrattistica?

Ho iniziato a studiare fotografia nel 2008, ma la passione per questo genere è arrivata nel 2012, proprio durante la mia prima gravidanza. Cercavo qualcuno che mi fotografasse, ma in Italia il genere maternity doveva ancora arrivare. Da lì ho pensato a tutte quelle mamme che avrebbero voluto ricordarsi con il pancione e poi di conseguenza, con l’arrivo del piccolo, fotografare quei primi, incredibili giorni di vita. Ho così intrapreso il mio percorso di studi, prima in Brasile, il mio Paese d’origine, dove il genere era già arrivato, per poi proseguire in Italia dove tuttora seguo corsi di aggiornamento. 

Ci parli meglio di questi corsi. Quanto è importante aggiornarsi?

In realtà, proprio dalla necessità di essere sempre aggiornata, ho scoperto che in Italia, correva l’anno 2016, mancavano corsi o convegni che sul tema. Da qui l’idea di organizzarne uno che proponesse questo, ed è così che quest’anno Cifoto (Convention Italiana di Fotografia Newborn e Famiglia) arriva alla sua teza edizione. Un momento per incontrarsi e aggiornarsi grazie all’esperienza di grandi professionisti: da pediatri, a medici, ad esperti del settore.

Quali consigli darebbe ad una mamma alla ricerca di un professionista a cui affidare il suo piccolo?

Innanzitutto, rivolgetevi ad un professionista, a lui, o a lei, affidate la vostra più grande gioia ed è importante che sappia muovere e posizionare il bebè in totale sicurezza. Dopodiché, prima del servizio, incontrate il fotografo e visitate lo studio dove si terrà la sessione; avrete modo di conoscervi e questo sarà fondamentale per poter lavorare al meglio con il vostro piccolo.