Milena, quando e come è nata l’associazione sportiva Volley Belladelli, parte della più ampia Quadrivolley?

La nostra realtà sportiva è nata nel 2009, dalla fusione di quattro società: Pallavolo Mozzecane e i settori pallavolo della Polisportiva Quaderni, Rosegaferro e San Paolo Valeggio. È nata dall’esigenza chiaramente di aumentare i numeri, che con l’offerta sportiva sempre maggiore cominciavano a essere un pochino risicati e quindi abbiamo unito le forze per ridare slancio allo sport.

E naturalmente anche per offrire un prodotto sportivo di qualità maggiore. Lei ha un passato da pallavolista, vero?

Sì esatto, io ho giocato ho giocato nella pallavolo di Mozzecane grazie al mio papà, che a sua volta allenava ed è stato dirigente, quindi mi ha introdotta lui nel mondo del volley. Ho continuato fino al 2010 arrivando alla Serie D e poi ho deciso di rimanere nell’ambiente perché è comunque una mia grande passione.  

Possiamo dire quindi che è sempre rimasta in casa

Esattamente (ride, ndr).

Abbiamo parlato di Quadrivolley e delle società che la compongono ma una menzione speciale sicuramente va alla serie B2, che avete conquistato nella scorsa stagione

Sì quest’anno devo dire che è stata davvero la ciliegina sulla torta e ha coronato un’annata particolarmente difficile e complessa, come sappiamo tutti. Venivamo da un anno e mezzo di limitazioni e di stop. La mancanza del pubblico, inoltre, ha fatto sentire il suo peso, però devo dire che è stato un ottimo risultato e una soddisfazione in primis per le ragazze, che si sono impegnate al massimo dall’inizio alla fine nonostante la stagione difficile, e poi anche per tutto lo staff, gli allenatori, che comunque in questi anni hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato.

Oltre alla B2, però, giocate anche in molte altre categorie, dalla serie D fino all’Under 12

Esattamente, quest’anno abbiamo anche la serie D, con un gruppo di atlete che va dalla Under 16 alla Under 19 e che si chiama Involley Belladelli per la collaborazione che si è venuta a creare qualche anno fa con la pallavolo Peschiera a livello giovanile. A scendere, abbiamo tutte le categorie giovanili, gli under 18, under 16, due under 14, under 13, under 12 e finalmente quest’anno è tornato anche il mini volley, che ha vissuto due anni di stop.

Com’è stata la risposta da parte dei più giovani, che forse hanno subito il colpo più duro dalla pandemia?

Hanno pagato lo scotto più alto perché l’under 12 e il mini volley erano bloccati dalla Federazione, quindi abbiamo potuto portarli in palestra ad allenarsi. Quest’anno siamo ripartiti bene, con tanti bambini che si sono avvicinati alla nostra realtà: siamo riusciti a formare gruppi corposi.

Le iscrizioni sono ancora aperte?

Sì, sono aperte e chiunque fosse interessato può andare reperire informazioni sul sito di Quadrivolley o anche sulle nostre pagine social.

E per quanto riguarda i campionati? Prossimi appuntamenti in calendario?

La Serie D ha già iniziato con la Coppa Veneto però il primo campionato ufficiale è proprio quello della B2 che debutta in casa a Villafranca domenica 24 ottobre alle 17:30. Vi aspettiamo numerosi per tifare Volley Belladelli.

LEGGI PANTHEON 126

Articolo precedente“Cercasi umani”, con l’atelier di riuso creativo D-Hub create borse, shopper e astucci
Articolo successivoMadonna di Campagna, il cortile davanti alla Chiesa resta a disposizione per i giovani