GREZZANA – È arrivato al trentunesimo numero Pantheon, che diventa il Magazine di Verona e Lessinia. Pantheon 31 si presenta ricco di argomenti e di attualità. Molti sono i temi trattati in questo numero che riguardano da vicino i veronesi e gli abitanti della Lessinia: dall’interrogativo sul destino dell’Europa alle norme sulle nuove unioni dei comuni, dallo studio degli attacchi di panico ai personaggi della nostra città che hanno “invaso” con le loro idee innovative il mondo a stelle e strisce. Non mancheranno poi le storie dei protagonisti del nostro territorio e tanti consigli per vivere l’estate sulle nostre splendide montagne.

Il primo piano di Pantheon 31 guarda all’Europa. Nello specifico, si è cercato di comprendere quale potrebbe essere il destino della Grecia, che il prossimo 17 giugno torna alle urne. In caso di vittoria del fronte della destra, è dato quasi per certo l’abbandono della moneta unica. Il Paese ellenico potrebbe così uscire dall’Unione Economica Europea. Strada che non ha al momento alcun precedente storico. Quale dunque la sorte di questo protagonista del panorama europeo? E soprattutto, cosa accadrebbe se l’Italia seguisse lo stesso percorso? È davvero prospettabile il ritorno alla tanto rimpianta lira?

Destino incerto anche per una realtà che riguarda direttamente il nostro territorio: la Comunità Montane. Una nuova normativa le priverebbe infatti delle loro funzioni. A sostituirle, le nuove “Unioni dei Comuni Montani”, una nuova formula molto più frammentata e dettata da calcoli numerici. Per i comuni della Lessinia si prospetta quindi un nuovo futuro. Fusioni e rivoluzioni burocratiche sono le parole chiave con cui le realtà montane si troveranno a fare i conti a partire dalla fine dell’estate. Ne abbiamo parlato con Claudio Melotti, attuale presidente della Comunità Montana della Lessinia (<underline><link=’http://www.youtube.com/watch?v=B7Ow4HufYU8′ class=’_blank’>link al video</link></underline>).

Nuove regole entro l’anno anche per uno dei settori economici che in questi anni ha coinvolto molte aziende nei vari comuni della Lessinia. Stiamo parlando della coltivazione della fragola e dei frutti di bosco, che coinvolgono molti abitanti della montagna lessinica, con investimenti e fatturati degni di nota. Ora, i produttori sono pronti a costruire un consorzio per la valorizzazione del prodotto, ma serve una regolamentazione del settore a tutela del paesaggio.

Dopo otto mesi dalla frana, torniamo a parlare della frana di Alcenago. La frattura non si è fermata, i danni sono aumentati e , soprattutto, non si intravedono ancora soluzioni definitive. In occasione del sopralluogo dei consiglieri provinciali dell’11 maggio, le telecamere di Pantheon TV hanno registrato la situazione attuale e le parole degli esperti che sono al lavoro per risolvere, tra gli altri, uno dei problemi fondamentali, ovvero quello della viabilità (<underline><link=’http://www.youtube.com/watch?v=a3YGQ7Rjksk’ class=’_blank’>link al video</link></underline>).

Abbiamo poi voluto parlare di due protagonisti dell’hi-tech, che con le loro idee rivoluzionarie hanno conquistato gli USA. A “sedurre” l’America sono proprio due nostri concittadini: Gionata Mettifogo e Andrea Vaccari, due imprenditori made in Italy, o meglio “made in Verona”, che ci hanno dimostrato come sia ancora necessario espatriare per realizzare i propri sogni nel mondo della tecnologia.

Rimaniamo all’estero con una notizia che ha del sorprendente: l’oceano Pacifico ospita la più grande discarica a cielo aperto del mondo. Il “Pacific Trash Vortex” è infatti una vera e propria isola di plastica, con innumerevoli tragiche conseguenza sull’ecosistema (<underline><link=’http://www.youtube.com/watch?v=T2CKhr0X9Po’ class=’_blank’>link al video</link></underline>).

Dal Kenya arriva invece il reportage della nostra collaboratrice Francesca Mauli, che ci illustra una scuola professionale keniota che inserisce le donne al mondo del lavoro, per garantire loro un degno futuro.

In vista dell’arrivo dell’estate non potevamo non darvi qualche utile consiglio per vivere al meglio il nostro stupendo territorio. Inizia con questo numero il dossier speciale dedicato all’estate in Lessinia. Si tratta di tre uscite per scoprire percorsi, luoghi e paesaggi. Il dossier si apre con i consigli dell’esperto sul comportamento che si deve tenere con i tanti animali che popolano i boschi e le vaste zone verdi della nostra montagna.

Pantheon 31 inaugura inoltre il “dossier energia”, un vero e proprio viaggio nelle realtà aziendali e domestiche che hanno adottato nuovi progetti di risparmio energetico. In questa prima puntata parliamo di due impianti che hanno come elemento comune l’acqua: l’impianto a biomassa realizzato dal Gruppo Veronesi nella sede AIA, e quello geotermico, di dimensioni più modeste e realizzabile anche a livello domestico, dell’azienda TECO di San Martino Buon Albergo.

Nella rubrica dedicata alla salute abbiamo affrontato quello che è stato definito “il disturbo del nostro tempo”, ovvero gli attacchi di panico. La dottoressa Francesca Brunelli, psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo sistemico relazionale, ci spiega i disturbi d’ansia cercando di chiarire i tanti malintesi che circondano questa realtà.

Tornano poi le storie dei protagonisti del nostro territorio: Vittorio Avesani e l’eccidio dei partigiani a Giazza durante al Seconda Guerra Mondiale; Renzo Sommaruga, l’artista veronese dai mille versi; Ilaria Avesani, la veronese make up artist e body painter che gira il mondo esercitando questa professione; Fabio Dalla Rosa e Bernardette Hoppe, che dal 2003, in una casa-laboratorio immersa tra le colline di Santa Maria in Stelle, si dedicano all’artigianato artistico.

Non mancherà inoltre l’ormai tradizionale appuntamento con la rubrica dedicata ai consigli per l’orto, il giardino e la cantina. Per i grandi e piccini alle prese con l’apprendimento dell’inglese torna Pantheon English, mentre a chiudere Pantheon 31 sono, come sempre, gli eventi in programma per il mese di giugno, le notizie “a spicchi” dal territorio e le recensioni dei libri del mese.

Jessica Ballarin

banner-gif
Articolo precedente6 giugno: l'ACI invita gli automobilisti a scioperare
Articolo successivo"VenerAzioni" colora di rosa i palcoscenici veronesi