Vuoi scoprire il magazine in anteprima? Sfoglialo digitalmente qui.

.IN COPERTINA ALESSANDRO ANDERLONI E IL SUO FESTIVAL.

Sarà un’edizione dedicata alla Madre Terra. «Raccoglierà tutti gli aspetti di cui ci siamo occupati in un quarto di secolo: il rapporto dell’uomo con la montagna, la natura, gli animali, i cambiamenti climatici, la sfida nel continuare a vivere e convivere con questo pianeta»

.LE OLIMPIADI CHE SARANNO, spiegate da Bubo Valbusa.

L’Oro olimpico di Torino 2006 commenta l’assegnazione dei XXV Giochi Olimpici invernali del 2026 all’Italia e rilancia una riflessione sul significato dell’evento a cinque cerchi e sullo stato di salute dello sci azzurro. «Milano-Cortina? Abbiamo dimostrato di essere credibili».

 .LA LESSINIA MORMORA e noi la sappiamo ascoltare?.

Cartelli stradali sbagliati (ora sostituiti), Piani strategici regionali che non facevano menzione dei Monti Lessini (poi si è emendato), frettolosi quanto impietosi giudizi della domenica (ancora e sempre in piedi): ma la Lessinia non è una meta di serie b, malgrado i tentativi di squalificarla, distrazione dopo distrazione.

Foto Marco Malvezzi

 .DA CAPRINO AL LIBANO, Davide Coltri e la sua casa senza confini.

Come operatore umanitario ormai da anni mette radici nei luoghi più “feriti” del mondo: l’Iraq, la Siria, la Sierra Leone. Dov’è casa mia. Storie oltre i confini (edito da Minimum Fax), presentato anche all’ultimo Salone del Libro di Torino, è una raccolta delle sue esperienze.
 .GLI ALBERI e tutta la gratitudine che si meritano.
Più caldo fuori, più fresco dentro. Inevitabile. È la logica del frigorifero, del climatizzatore di casa, dell’auto che utilizziamo per spostarci nei centri urbani a una media, attualmente, di circa 15km/h (7km/h nelle ore di punta). AI lati delle strade loro, gli alberi, ci guardano, pronti a offrire la loro ombra, il loro gratuito refrigèrio.

 .L’ODE DI CLAUDIO COCCOLUTO in difesa della musica.
Speaker radiofonico, uomo di spettacolo, organizzatore di eventi ma soprattutto dj. Claudio Coccoluto è indubbiamente una delle figure più importanti del mondo del Club e della musica Italiana. «La musica? Mi sento in dovere di difenderla fino alla fine».

C’è tutto? Assolutamente no, perché neanche l’abbiamo tentato l’esercizio di elencare, pagina per pagina, quello che abbiamo cercato di contenere, di raccontarvi in questo numero: le rubriche, i consigli e tutto il resto li troverete sfogliando Pantheon 102, dalla settimana prossima in tutti i consueti punti di distribuzione.