.L’INFETTIVOLOGA: «IL NOSTRO LAVORO È FAR AVVICINARE IL RISCHIO ALLO ZERO».
Sull’infezione che ha provocato fino a questo momento più di 2800 morti nel mondo, in particolare in Cina, interviene la professoressa Tacconelli, titolare della cattedra di Malattie infettive all’Università di Verona e direttore dell’Unità di Malattie Infettive dell’Università di Tübingen, in Germania.

.«LA SALUTE DEI CITTADINI È LA PRIORITÀ».
«Stiamo lavorando costantemente perché la salute è il bene primario. Ma c’è preoccupazione per le categorie economiche» spiega il sindaco Federico Sboarina che, insieme al presidente della Regione Veneto Luca Zaia, ha chiesto al governo di «agire in maniera seria a sostegno delle nostre imprese».

.«LA SALUTE DEI CITTADINI È LA PRIORITÀ».
«Stiamo lavorando costantemente perché la salute è il bene primario. Ma c’è preoccupazione per le categorie economiche» spiega il sindaco Federico Sboarina che, insieme al presidente della Regione Veneto Luca Zaia, ha chiesto al governo di «agire in maniera seria a sostegno delle nostre imprese».

 .COMMERCIANTI: «QUI È IL DESERTO».
«Un calo pazzesco. Troppo allarmismo e tanta gente che non esce neanche per il caffè» dice Anna, barista in un locale del centro. Le fa eco Giovanni, di una pasticceria poco distante «noi dovremmo avere un Governo capace di prendere decisioni, non di diffondere panico e confusione. Poi a rimetterci ci siamo noi». Si potrebbe continuare all’infinito con le voci sconsolate. Chiedono tutti un benedetto «ritorno alla normalità».

 .DONNE, È DI NUOVO L’8 MARZO.
Ricomincia la sarabanda, a volte sensata, a volte così di superficie, che si nutre di mimose e volantini. Le donne che lavorano sono aumentate del 35% rispetto all’ottobre del 2019, il divario di stipendio persiste, la conciliazione è ancora la metrica con cui leggere il nostro fallimento collettivo.


.ECCO IL NOSTRO SPECIALE SPORT.
Come tornare in forma (e restarci), quali sacrifici sono davvero necessari, quali sono gli sport di tendenza? Cliccate sull’immagine e sfogliate il nostro speciale dedicato all’anima sportiva che, forse, c’è in ciascuno di noi. 

C’è tutto? Assolutamente no, perché neanche l’abbiamo tentato l’esercizio di elencare, pagina per pagina, quello che abbiamo cercato di contenere, di raccontarvi in questo numero: le rubriche, i consigli e tutto il resto li troverete sfogliando Pantheon 108, disponibile da domani, 30 gennaio 2020, in versione cartacea, in tutti i punti di distribuzione.