Il sommario (fotografato) del nuovo numero di Pantheon, disponibile da sabato in tutti i punti di distribuzione (qui l’elenco).

 

IN COPERTINA | Gli agguati della vita ci sfiniscono. Ma ci sono sempre altri approdi possibili. Se la felicità dura un momento, anche il dolore può essere perimetrato e diventare terreno di ispirazione, come fa Maria Teresa Ferrari «progettando bellezza, nonostante». Durante il calvario del cancro, ha creato una linea di cappelli per « scaldare i pensieri buoni e coprire quelli brutti». Il Corriere della Sera l’ha premiata meno di un mese fa, il TEDxVerona l’ha voluta, domenica 8 ottobre, sul palco della Gran Guardia per raccontare come si rinasce.

 

 

PRIMO PIANO| Siamo in tempi di sicurezza “insicura”, con la forbice tra il percepito e  il reale che cresce sempre di più. Da un lato ci pensa  il microcrimine ad appendere la quotidianità di ciascuno al vento della fragilità. Dall’altro lo sconcerto del terrorismo internazionale è una spada di Damocle che pende sulla normalità di tutti. Il Maggiore Antonio Mancini, all’indomani di un’operazione di controlli straordinari in alcune zone calde della città, ci spiega perché è fondamentale dare una percezione anche “visiva” delle forze dell’ordine.

 

 

IL PERSONAGGIO |«Referendum? Il 22 ottobre voterò sì». La consigliera regionale del Partito Democratico, candidata sindaco alle ultime elezioni amministrative, dà parere favorevole all’iniziativa referendaria per l’autonomia del Veneto. In un’intervista lunga e intesa Salemi analizza anche le ragioni della sconfitta dello scorso 11 giugno e la sua scelta di scendere in campo per amore della sua città.

 

 

A TU PER TU | Moreno Morello è uno degli inviati più noti del programma televisivo Striscia la Notizia. Da sempre dalla parte delle persone vittime di truffe o raggiri. Moreno Morello, di bianco vestito, sarà al Teatro Stimate con il suo spettacolo TruffAttori contro tutti, un evento che rientra nella 3^ Campagna Nazionale contro le Truffe agli Anziani promossa da Anap Confartigianato, Ministero dell’Interno e Forze di Polizia.