Un compleanno già entrato nella storia. Domenica 12 giugno si apre la serie di festeggiamenti per il Centenario della Foresta di Giazza, uno dei polmoni verdi della Lessinia, invidiati in tutta la provincia di Verona.

Il calendario prevede una serie di manifestazione lungo tutto l’arco dell’estate, fino al 4 di settembre.
Domenica si apre con il 1° Trail dei Cimbri, corsa in montagna a livello nazionale. La manifestazione riporterà in Lessinia l’arte sportiva oramai persa della corsa in montagna, che alla fine degli anni Ottanta regalò, grazie ad Alfonso Valicella, tre titoli mondiali proprio alla nostra Lessinia.

La corsa, di 21 chilometri, vedrà il via alle 9:00 dal piazzale dell’Albergo Belvedere di Giazza, con un percorso durissimo, per corridori e uomini veri, per coloro che la montagna la sfidano ma la rispettono e la temono, come si fa con una bella donna. La difficile corsa passerà per il Passo della Scagina (1548mt), quindi dal Passo Zevola (1712mt), Passo tre Croci (1716mt), Rifugio Boschetto e di nuovo in discesa verso Giazza.

Entusiasta Claudio Melotti, presidente della Comunità Montana, che ha affermato: «È una grande soddisfazione festeggiare i cento anni di questa magnifica foresta. Si tratta di 2.000 ettari di biodiversità che proteggono il territorio e gli abitanti dai disastri ambientali e rappresentano un’importante risorsa economica per l’intera Lessinia».

Matteo Bellamoli

banner-gif
Articolo precedenteInaugurato Energyland, il Parco fotovoltaico della Lessinia
Articolo successivoAncora out i semafori a Grezzana saranno presto sostituiti